Live Rock Festival of Beer

Sabato 8 l\'esibizione di Spaghetti Criminals, Mendetz, Africa Unite e Dj Set XCoast 4 Decks un mix di rock, new-wave, reggae e electro.

Undicesima edizione per il Live Rock Festival of Beer che si è svolto dal 5 al 9 settembre, come ogni anno, nei Giardini Ex Fierale di Acquaviva di Montepulciano (Siena).
Il programma della manifestazione è stato illustrato in una conferenza stampa che si è svolta a Firenze presso il caffè Giubbe Rosse.
Erano presenti Alessio Biancucci direttore artistico, Giuliano Olivieri assessore al Turismo del Comune di Montepulciano, Piero Baronti Presidente di Legambiente Toscana e la musicista Ginevra di Marco
Il festival ad ingresso libero, ideato ed organizzato dal Collettivo Piranha in collaborazione con il Comune di Montepulciano, e il sostegno della Regione Toscana, provincia di Siena e Fondazione Monte dei Paschi, ha sempre avuto l’obiettivo di creare un momento alternativo di aggregazione, proponendo i gruppi più originali, mescolando generi musicali diversi e cercando soprattutto di valorizzare le creazioni innovative. Scelta che permette ai musicisti ospiti e al sempre più numeroso pubblico di ampliare la propria esperienza e la propria conoscenza confrontandosi e aprendosi verso altre realtà, utilizzando la musica come strumento principale.
Quest’anno c'è stata una particolare propensione all’ecologia. Per la prima volta in Toscana dopo l’esempio di Festambiente a Grosseto, un festival ha fatto suo il progetto Mater-bi Live che prevedeva l’utilizzo di stoviglie biologiche per i servizi di ristorazione all’interno della manifestazione compresi ovviamente i bicchieri. Questo grazie alla collaborazione tra gli organizzatori, l’assessorato all’Ambiente del Comune di Montepulciano, la municipalizzata SienaAmbiente e il Circolo di Chianciano – Montepulciano di Legambiente. Si tratta di un dato importante sia perché nella scorsa edizione del Live Rock Festival Of Beer hanno partecipato oltre 13 mila persone che stavolta possono bere e mangiare con posate biodegradabili, e sia perché si tratta di un pubblico giovane e quindi più sensibile a questa iniziativa. “E’ una novità molto interessante – ha spiegato Piero Baronti Presidente di Legambiente Toscana – perché è la prima volta che un festival di questa portata si organizza per ridurre l’impatto ambientale e nello stesso tempo aumentare la raccolta differenziata. Noi speriamo che questa proposta venga adottata anche da tante altre manifestazioni perché questo può essere un contributo anche per raggiungere l’obiettivo della Regione Toscana di aumentare del 55% la raccolta differenziata entro il 2010”.
Per quanto riguarda invece il cartellone della manifestazione si comincia mercoledì 5 settembre (tutti i concerti iniziano alle 21.30), con i Martinicca Boison con la loro miscela di canzone d'autore ed eleganza folk. Un’ispirazione etnica e popolare, un respiro rock- progressive. Per ballare e per ascoltare. Affreschi introspettivi, piccole e colorate finestre che si affacciano sulla vita quotidiana, stati d'animo spesso surreali che si accompagnano perfettamente alla varietà di arrangiamenti. A seguire Lucilla Galeazzi, Premio Tenco 2006, una delle voci più emozionanti del panorama popolare italiano. Sia lei che i Martinicca eseguiranno un pezzo ciascuno di Luigi Tenco, in omaggio al 40° anniversario della sua scomparsa.
Giovedì 6 settembre sarà il turno di Beatrice Antolini,A Toys Orchestra e Verdena che con Requiem Tour 2007 sono sicuramente l’ineludibile concerto dell’estate.
I Verdena tornano a scuotere il rock di casa nostra, elaborando le loro strutture in un epico approccio alle partiture musicali. Una band ormai collaudata che incendia il pubblico con impatto rovente.
Ruvide distorsioni e solide divagazioni per scagliare folgori di rock’n’roll. Venerdì 7 settembre è la volta dei Mojomatics, Danny Briant’s Red Eyes Band e Giuliano Palma & The Bluebeaters di cui esce a settembre questo il nuovo disco e il video che, a quanto pare, s’intitola Bugaloo. E ad Acquaviva arriva fresco e frizzante, con uno show intonato sulle corde del divertimento.
Tra Equipe 84 e Paolo Conte, i gaudiosi arrangiamenti in levare risplendono i successi popolari nello specchietto retrovisore del vintage più scoppiettante. Sabato 8 settembre sul palco è la volta di Spaghetti Criminals, Mendetz, un gruppo spagnolo che sta riscutendo un grande successo grazie alla loro originale rilettura delle sonorità new wave stile anni 80’ e che per la prima volta si esibisce in Italia, XCoat 4 Decks e Africa Unite che tornano con una nuova uscita discografica dal titolo Africa Unite 4 Riddims 4 Unity.
In questo lavoro il gruppo propone un omaggio alla peculiare attitudine musicale giamaicana. Riunendo ospiti di prestigio internazionale, la migliore formazione reggae italiana si lascia contaminare per poi offrire nuove escursioni musicali. Dondolando tra dub e Caraibi.
Domenica 9 settembre grande finale con Chat Noir feat Raffaele Costantino, Terrakota e Ginevra di Marco che dopo le indimenticate esperienze con CSI e PGR, Ginevra Di Marco si dedica ad un viaggio di entusiasmo e vitalità. Canti dal margine della Storia: Romania, Ungheria, Grecia, Balcani, Bretagna, Messico, Cile, gli italiani del Sud e quelli di Toscana. Arrangiamenti e rivisitazioni che animano il pubblico con il calore ed il sapore delle feste di paese, delle danze, della musica cantata dai popoli.
“Questa edizione del Live Rock Festival – ha sottolineato Alessio Biancucci direttore artistico – si conferma come uno degli appuntamenti musicali più importanti della nostra regione.
E’ un traguardo importante perché nasce dalla voglia di fare di tanti volontari. In più integra perfettamente tanti generi musicali diversi, dalla tradizione all’innovazione, che possono piacere sia ai ragazzi di 15 anni che alle persone di 40 – 50 anni. Ed è questa la nostra più importante identità”. L’assessore al Turismo di Montepulciano Giuliano Olivieri ha invece ricordato come questa manifestazione sia molto legata alle radici di Acquaviva perché si svolge nella piazza che “da sempre è stata il centro della vita di questo borgo di Montepulciano”. Infine la musicista Ginevra di Marco, che nel suo percorso artistico è passata dalla sperimentazione alla musica popolare, ha accettato con entusiasmo di esibirsi sul palco del Live Rock Festival of Beer. “Mi sono calata in questa bella realtà – ha detto – perché è un modo per abbracciare la tradizione e nello stesso tempo comunicare ai più giovani questo tipo di cultura che deve essere riscoperta e valorizzata”. All’interno del festival oltre ai tanti concerti, ci saranno come ogni anno i banchetti delle associazioni umanitarie, il mercatino Freak; e ancora l’ottima cucina toscana, la birreria internazionale e i migliori vini della zona.


Il sito web del festival per ulteriori informazioni è www.liverockfestivalofbeer.it

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523