Podistica a Sinalunga

La manifestazione podistica di Sinalunga ha fatto ancora centro. Oltre 2.500 podisti al via di “Dai una mano in corsa”. In corso i conteggi per definire la cifra che andrà all’Ospedale di Nottola.

SINALUNGA Circa 2.500 partecipanti hanno sancito il successo di Dai una mano in corsa, la manifestazione podistica organizzata per il secondo anno consecutivo dallAtletica Sinalunga allo scopo di raccogliere fondi per il reparto di oncologia degli Ospedali Riuniti della Valdichiana.
Nonostante la concomitanza con le primarie del Partito Democratico (che ha causato qualche defezione tra gli Amministratori locali) liniziativa ha dunque raggiunto il primo dei suoi obiettivi e cio superare il numero di partecipanti raggiunto nel 2006.
Per cimentarsi sul percorso non competitivo di 4 chilometri e mezzo (o di 12 e mezzo, per i pi preparati) sono giunti sportivi da tutta lItalia centrale e anche da regioni pi lontane.
Molto ben organizzate le societ podistiche ed i gruppi dei medici clown e dei rioni di Sinalunga. Ad attirare tante partecipazione non stata solo liscrizione gratuita (che, come hanno commentato gli addetti ai lavori, ormai rimasta quasi unica in Italia) ma soprattutto la notoriet di questa iniziativa, favorita anche questanno da un bel sole.
Ideale portabandiera di Dai una mano in corsa stato un giovane di Treviso, colpito 5 anni fa da un tumore e tornato a correre le maratone: ha detto di aver attraversato mezza Italia per poter dare il suo contributo e portare un esempio di fiducia ed ottimismo.
Molto curati ed apprezzati lorganizzazione nel suo complesso, i premi di partecipazione ed il ristoro finale.
Anche il livello tecnico della competizione, cui hanno preso il via 850 atleti, sensibilmente cresciuto: lo sta a dimostrare il nuovo record stabilito nella categoria femminile dalla lucchese Sara Orsi, recentemente vincitrice anche della maratonina Corrilavita di Firenze.
Nella categoria maschile successo per il keniano John Rotich Kipsiele che ha coperto i 12.500 metri del percorso in 3859; alle sue spalle i connazionali Noah Kutung Chepserg e Jalaly Jamaly. Primo degli italiani il senese Maurizio Cito, quarto.
Per quanto riguarda la raccolta di fondi per loncologia di Nottola, gli organizzatori dovranno attendere i conteggi finali provenienti dai comuni della Val di Chiana in cui ancora in corso la vendita della t shirt celebrativa.
Nonostante lattenuazione delleffetto novit, i primi dati sulla sottoscrizione indicano comunque un risultato lusinghiero..

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523