Festa della Toscana 2007

Il comune di Montepulciano e di Sarteano per la Festa della Toscana 2007: protagonisti i giovani talenti

Festa della Toscana 2007

Presentata a Firenze, in Consiglio Regionale, l’ottava edizione dell’appuntamento annuale che il 30 novembre celebra l’anniverario dell’abolizione della pena di morte. Oltre 700 gli eventi in tutta la regione, il 25 novembre a Montepulciano e Sarteano il grande corteo dei gruppi storici. Nencini: “Le istituzioni dovrebbero valorizzare il merito e l’eccellenza”. Gli interventi del vicepresidente della Giunta Federico Gelli, del Sindaco di Sarteano Roberto Burani e dell’assessore al Turismo di Montepulciano Giuliano Olivieri
Firenze - Una Festa della Toscana costruita su oltre 700 eventi in tutta la regione e dedicata al talento e all’eccellenza, al merito insomma “che dovrebbe essere osservato con attenzione particolare da parte delle istituzioni”. Con queste parole il presidente del Consiglio regionale, Riccardo Nencini, ha presentato oggi l’ottava edizione dell’annuale celebrazione che il 30 novembre ricorda l’abolizione della pena di morte da parte del Granduca di Toscana, primo stato al mondo a mettere al bando l’esecuzione capitale, nel 1786.
Una Festa della Toscana che guarda al futuro e che è sempre  più radicata nel territorio. Questo il filo rosso che ha caratterizzato gli interventi della conferenza stampa di oggi, per presentare gli oltre settecento appuntamenti dell’edizione 2007.
“Il tema scelto per la Festa della Toscana di quest’anno, ‘Giovani talenti, magnifiche eccellenze’ – ha sottolineato il vicepresidente della Giunta Federico Gelli – è un po’ la continuazione del ‘Festival della creatività’ e vede la nostra regione particolarmente impegnata a favorire le aziende e le capacità giovanili”. Da qui i complimenti per una Festa che coinvolge sempre più le comunità toscane – non solo istituzioni, ma anche associazioni, categorie imprenditoriali, volontariato, scuole – e che vuole guardare al futuro, passando dai giovani. “Il talento e la creatività stanno a cuore al governo regionale – ha concluso Gelli – e sono da sempre nella tradizione toscana”.
In piena sintonia anche il Sindaco di Sarteano Roberto Burani e l’Sssessore al Turismo del Comune di Montepulciano Giuliano Olivieri, che si stanno preparando a vivere la Festa della Toscana mettendo a disposizione i loro suggestivi territori. “Essere protagonisti di questa importante manifestazione – hanno detto i rappresentanti di Sarteano e Montepulciano – è per noi un grande onore ed è anche l’occasione per condividere con gli ospiti le nostre ricchezze, il nostro patrimonio ambientale, la nostra cultura e la nostra qualità della vita”. 
La Festa della Toscana dà appuntamento al 25 novembre, a Sarteano ed a Montepulciano, per l’inaugurazione ufficiale.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523