Angeli a Palazzo Ricci

Sabato 2 febbraio 2008 - ore 21,30 al Salone di Palazzo Ricci di Montepulciano un concerto di Paolo Angeli

Con questo concerto PAOLO ANGELI riassume la sua carriera da solista,
una sorta di album biografico che fa riferimento a tre suoi lavori:
Linee di Fuga, Bucato e Tessuti, quest'ultimo incentrato sulla
rielaborazione di alcuni pezzi di Bjork e Fred Frith.
Paolo Angeli si avvicinato alla chitarra da giovanissimo, in
Sardegna,  dove nato; all'inizio era solamente un gioco poi
trasformato in passione e ancora in ricerca sonora.
La forza del suo lavoro sta nell'uso della CHITARRA SARDA PREPARATA uno
strumento, da lui costruito,  che nasce dall'incontro-scontro tra la
tradizione sarda e la sperimentazione delle avanguardie europee, che
Paolo Angeli definisce cos:
...un'ibrido tra chitarra, basso acustico, violoncello e batteria; ha i
martelletti come il pianoforte (azionati da cavetti di bicicletta
applicati a sei pedali), ha una manina meccanica per le corde
trasversali che mi permette di realizzare le parti ritmiche, ha 4 corde
di sitar montate su un ponte di contrabbasso, ha delle eliche per
ottenere i bordoni e la tengo stretta "tra una gamba e l'altra" come un
violoncello.
Possiamo provare a definire la chitarra sarda preparata di Paolo Angeli
un'ibrido tra violoncello, chitarra, organo, sitar, batteria, che per
essere suonata, necessita un musicista poliedrico, in grado di
padroneggiare tutti gli strumenti elencati.
I piedi seguono i percorsi dell'indipendenza ritmica dei batteristi, la
mano destra richiede studi da violoncellista, la mano sinistra quella
di un chitarrista in grado di padroneggiare le tecniche di contrappunto
che sfruttino al massimo il sistema di amplificazione esefonico.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523