Si

5 stelle per il Vino Nobile di Montepulciano 2007. Il presidente del Consorzio Luca Gattavecchi: «Ogni anno il lavoro dei produttori permette una elevata qualità del prodotto: è tra gli elementi distintivi del Vino Nobile». Christophe Ollivier (docente Un. Bordeaux): «Il 2007 a Montepulciano sarà un’annata caratterizzata da intensi profumi e morbidezza del vino con lungo invecchiamento»

MONTEPULCIANO Unaltra grande annata, quella 2007 del Vino Nobile di Montepulciano. A ufficializzare le previsioni iniziali degli esperti lassegnazione delle 5 stelle (massimo punteggio nella scala) da parte di una commissione di esperti annunciata questa mattina a Montepulciano in occasione del tradizionale appuntamento con lAnteprima del Vino Nobile di Montepulciano. Unaltra grande annata per il nostro vino ha affermato il Presidente del Consorzio del Vino Nobile, Luca Gattavecchi, alla sua prima Anteprima da presidente che conferma la continuit dellottima qualit del Vino Nobile di Montepulciano dovuta sia alle caratteristiche del terroir, ma anche a unaffinata esperienza da parte dei nostri produttori che ogni anno riescono a ricavare dalla vigna il miglior prodotto per qualit.
La commissione dassaggio, riunitasi allHotel Parco Dei Principi di Roma presso la sede dellAis Bibenda, stata formata da vari esperti degustatori tra cui 4 enologi; due sommelier professionisti in rappresentanza del direttivo nazionale Ais e un rappresentante dei consumatori. Questa formula ci permette ancora di pi di rendere il giudizio imparziale ha commentato Gattavecchi dando spazio di opinione a diversi soggetti che vedono il vino da vari punti di vista. La grande qualit del Nobile 2007 stata rimarcata dalle relazioni dellenologo Lorenzo Landi e del collega francese Chriostophe Ollivier che nelloccasione ha condotto una orizzontale di tre campioni della vendemmia 2007. Secondo lesperto francese questa annata sar caratterizzata da profumi intensi e grande struttura dei vini i quali saranno in grado di sostenere lunghi invecchiamenti.
Il 2007 non sar solo ricordato per lestrema qualit dei prodotti, ma soprattutto dal punto di vista del mercato in forte espansione soprattutto allestero. Il vero record rappresentato dal Rosso di Montepulciano, la Doc che da qualche anno sta insinuandosi nel mercato come vino di media fascia. Nel 2007 il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano ha dichiarato idonee oltre 3milioni di bottiglie di Rosso di Montepulciano (+63,2% rispetto al 2006 equivalente a 1.100.000 bottiglie in pi). Significativo anche il dato del Nobile che con il 2007 ha superato per la prima volta quota 8milioni di bottiglie registrando un +36,4% rispetto al 2006 (pari a circa 860mila bottiglie). Il dato di mercato dei vini di Montepulciano conferma la crescita di questi ultimi anni. In particolare il Nobile di Montepulciano sempre pi apprezzato allestero dove riscuote molto successo. Il dato medio di vendite parla di un 60% di prodotto esportato e del restante 40% destinato al mercato nazionale con Toscana (oltre il 20 per cento) e Lombardia come regioni capofila. Lexport in particolare si rivolge ai paesi europei (circa l80% della quota), dove Germania, Svizzera e Austria restano i principali mercati, ma crescono le quote destinate a Gran Bretagna e paesi nordici. Si riconferma in forte crescita anche il mercato Usa che nel 2007 ha assorbito circa il 12% delle esportazioni. Emergono anche per il Nobile i cosiddetti nuovi mercati tra i quali quello indiano. La media dei mercati emergenti (tra cui Canada, Giappone, India) si attesta intorno al 6% dellexport.
Ledizione 2008 dellAnteprima potrebbe definirsi quella dei record. Il primo segnato domenica e luned 17 e 18 febbraio quando nelle giornate dedicate agli operatori hanno invaso il cuore di Montepulciano oltre millecinquecento visitatori. Nella giornata dedicata alla stampa invece sono stati accreditati dal Consorzio circa 150 giornalisti provenienti da tutto il mondo. Latmosfera dellAnteprima proseguir fino a domenica 24 febbraio con le attivit collaterali promosse in paese dal Consorzio dei produttori a partire dalla degustazione dei nuovi vini in commercio, il Nobile 2005 e le Riserve 2004, presso lEnoteca del Consorzio; mentre i ristoranti della Strada del Vino continueranno LAnteprima in tavola proponendo men a prezzo scontato, offrendo gratuitamente in degustazione gli stessi vini messi a disposizione dalle aziende e curando gli abbinamenti ideali con i cibi. Torna anche Anteprima in vetrina liniziativa che vedr le vetrine degli esercizi commerciali allestite a tema ed abbellite con bottiglie di Vino Nobile e Rosso.


 



 

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523