Mattatoio N. 5 protagonista a Montepulciano con la mostra su Pazienza

Affidata allÂ’associazione la gestione completa degli ex- Macelli. Mattatoio N. 5 protagonista a Montepulciano delle politiche giovanili. Il Consiglio Comunale approva la convenzione a larghissima maggioranza

Mattatoio N. 5 protagonista a Montepulciano. Inizio con la mostra su Andrea Pazienza


MONTEPULCIANO (21 Mag) – Un nuovo, importante soggetto si affaccia sulla scena culturale di Montepulciano, pronto a ricoprire un ruolo da protagonista.
Si tratta dell’associazione “Mattatoio N. 5” che prende il nome dal celebre romanzo di Kurt Vonnegut e che nasce dalle esperienze di due realtà già note ed attive come l’Associazione Poliziana Eventi (APE) ed il Collettivo Piranha.
Il debutto è imminente: il 1 giugno si inaugurerà infatti la mostra dedicata ad Andrea Pazienza, a 20 anni dalla morte, firmata proprio da Mattatoio N. 5, e entro pochi giorni l’intera struttura degli ex – Macelli sarà gestita dell’associazione.
A Mattatoio N. 5 il Consiglio Comunale di Montepulciano ha infatti appena affidato un progetto inedito, ambizioso e di elevato profilo, quello di “animazione sociale e culturale” rivolta ai giovani.
L’associazione diventa così un punto di riferimento per l’ideazione, la progettazione e la gestione delle politiche giovanili nella convinzione, chiaramente espressa dall’Amministrazione Comunale, che non sia possibile svolgere un’appropriata politica rivolta ai giovani senza il loro diretto coinvolgimento.
Mattatoio N. 5 si assume così il delicato compito di programmare e gestire attività di animazione potendo utilizzare una struttura di alto livello come gli ex – Macelli di Montepulciano.
Nello stesso edificio già dal 2005 l’APE ed i “Piranha” gestivano il Centro Informagiovani “Passaparola” ed il punto “PAAS”, creato dalla Regione Toscana per consentire l’accesso libero e gratuito ad internet ed ai suoi servizi ma anche per diffondere la conoscenza delle nuove tecnologie.
La convenzione approvata dal Consiglio Comunale prevede che Mattatoio N.5 si assuma la piena gestione della struttura che diventa così – secondo un progetto che non ha uguali in provincia di Siena – contenitore di attività ma anche centro di aggregazione, di progettazione e di proposta.
Gli ex – Macelli saranno aperti con continuità mentre è già pronto (e sarà presto approvato) un regolamento che prevede modalità e costi per l’utilizzo della struttura da parte di altri soggetti.
A Mattatoio N. 5 spettano le spese di gestione e manutenzione della struttura mentre il Comune si riserva 10 giornate di utilizzo gratuito della struttura; in questa prima fase la convenzione ha una durata breve, con scadenza fissata al 31 dicembre 2009.
L’argomento è stato oggetto di approfondito dibattito in Consiglio Comunale; il Sindaco Massimo Della Giovampaola ha espresso piena ed incondizionata soddisfazione parlando di “gran bella  giornata”. “E’ uno degli impegni che sentivo di più – ha detto il Sindaco – e non solo perché fa parte del programma di questa Amministrazione ma perché sono genitore e perché, operando nella sanità, conosco a fondo le problematiche giovanili. Esiste un disagio diffuso e questo progetto non rappresenterà la soluzione a tutti i problemi ma costituisce un punto di forza importante. Su una struttura come gli ex – Macelli – ha concluso Della Giovampaola – il Comune avrebbe potuto realizzare delle entrate economiche invece abbiamo preferito compiere una scelta del genere che considero un successo”.
La convenzione è stata approvata con i voti a favore del Centro Sinistra e di Rifondazione Comunista mentre la minoranza di centrodestra ha votato contro.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523