Vecchio ospedale di Montepulciano

Abitazioni, uffici e negozi nel vecchio Ospedale. Gia approntato il cantiere, il 70% dei volumi ad uso residenziale

Abitazioni, uffici e negozi nel vecchio Ospedale

MONTEPULCIANO (23 Giu) – Una recente delibera del Consiglio Comunale delinea con chiarezza il futuro dell’ex – Ospedale San Cristofano, recentemente acquistato da imprenditori privati e dove è stato approntato il cantiere per lo svuotamento completo e lo smontaggio di macchinari, ascensori e altro materiale superfluo.

Il grande complesso, situato in Via Calamandrei, sarà destinato al massimo per il 70% ad abitazioni; una parte, pari a minimo il 20%, potrà essere utilizzata per uffici mentre il restante 10%, destinato ad uso commerciale, dovrà essere suddiviso in parti uguali tra attività di somministrazione di cibi e bevande e negozi di altro genere.

Lo strumento urbanistico adottato dal Consiglio Comunale è una variante che anticipa la stesura del regolamento urbanistico in quanto il Piano Strutturale di Montepulciano già indica le linee di recupero e di utilizzo dell’imponente struttura.

Sul tema, il Consiglio si era già espresso con un atto di indirizzo del dicembre 2006 che indicava le proporzioni tra le tre possibilità di utilizzo. L’atto definitivo ha ulteriormente specificato la destinazione ad uso commerciale che, riducendo lo spazio riservato agli esercizi di vicinato in genere, si preoccupa di salvaguardare il tessuto commerciale già esistente ed evita tentazioni di “fuga” dal Centro Storico verso luoghi più facilmente raggiungibili.

Come ha spiegato l’Assessore all’Urbanistica Andrea Rossi, l’intervento di ristrutturazione del vecchio Ospedale prevede, a carico dei nuovi proprietari, anche la riqualificazione della viabilità nello snodo prospiciente l’ingresso, facilitando l’accesso ai parcheggi e l’uscita su Via Calamandrei. Dunque un’opera che, nel suo complesso, porterà benefici all’intera collettività. Infine la variante contempla la possibilità di realizzare parcheggi interrati e di utilizzare la parte posteriore del complesso.

Sull’argomento ha riferito diffusamente anche il Sindaco a proposito della possibilità di destinare l’edificio a sede di altre Istituzioni pubbliche; dai numerosi contatti, di cui il Comune si è fatto promotore e che hanno interessato, tra l’altro anche, i Carabinieri e la Guardia di Finanza, non sono però scaturite possibilità concrete.

La deliberazione è stata approvata a maggioranza con i voti del Centrosinistra e di Rifondazione Comunista mentre la Casa delle Libertà ha votato contro.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523