Cantiere Internazionale d

33° Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano concerto di chiusura

Cantiere Internazionale d

33° Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano concerto di chiusura


Una chiusura scoppiettante per la 33° edizione del Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano: sabato 2 agosto è in programma una serie di concerti che fin dalla mattina animeranno la splendida città toscana. Ma l’appuntamento di punta della giornata e di tutto il Cantiere è senza dubbio il concerto dell’Orchestra Giovanile Internazionale della Fondazione Cantiere con direttore e solista Alexander Lonquich, uno dei maggiori pianisti viventi. Saranno eseguite alcune delle più significative opere di Beethoven: l’Ouverture in do minore op. 62 del Coriolano, il  Concerto n. 3 in do minore per pianoforte e orchestra op. 37 e infine la Sinfonia n. 7 in la maggiore op. 92 che chiuderà la 33° edizione del Cantiere.


La novità più importante dell’edizione 2008 è la nascita, per la prima volta nella storia ultratrentennale del Cantiere, di un progetto di selezione e formazione di un’Orchestra Giovanile Internazionale. Già da questa prima edizione ha riscosso un successo davvero eccezionale, con centinaia di contatti da ogni parte d’Italia, da moltissimi Paesi europei (Francia, Svizzera, Belgio, Olanda, Inghilterra, Irlanda, Austria, Germania, Polonia, Croazia, Spagna, Portogallo, Estonia, Danimarca, Ucraina, Malta) e perfino extra-europei (Siria, USA, Brasile, Cile, Honduras, Nuova Zelanda, Cina), sfociati alla fine in oltre 100 domande di partecipazione alla selezione.


Da qui è stato selezionato un gruppo di  45 ragazzi e ragazze in età compresa fra i 18 e i 28 anni che è arrivato a Montepulciano il 19 luglio. Dopo tre giorni di lavoro con dei tutors scelti fra i migliori strumentisti delle orchestre italiane e tre giorni di prove, sabato 26 luglio alle 21.30 con un applauditissima concerto in Piazza Grande diretto da Daniele Giorgi.


Analogo calendario di lavoro (tre giorni di studio con i tutors e tre giorni di prove) ha preceduto, il tradizionale concerto di chiusura del Cantiere: in questa occasione con la partecipazione straordinaria, nella doppia veste di solista al pianoforte e di direttore d’orchestra, del grande musicista tedesco Alexander Lonquich. Negli ultimi tempi, Lonquich si sta impegnando nella direzione d’orchestra: è infatti salito sul podio anche con l’Orchestra de La Scala di Milano. E a Montepulciano lo vedremo impegnato in un progetto tipicamente cantieristico, in cui un artista affermato lavora con i giovani talenti.


Terminate le fatiche del Cantiere, l’Orchestra Giovanile Internazionale della Fondazione Cantiere lascerà Montepulciano per una breve tournée italiana che si concluderà la sera di giovedì 7 agosto con un concerto per la Fondazione Walton nel Teatro Greco di Ischia.


La giornata conclusiva della 33° edizione del Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano presenterà inoltre  alle 11 alle Logge di Palazzo Tarugi il Gruppo Corale Chiancianese  con “Canti tradizionali dal mondo” alle 12.15, sempre alle Logge di Palazzo Tarugi il Corciano Festival Ensemble con “Musiche militari prima della Rivoluzione francese” e infine alle 16,00 nella Cripta della Curia Vescovile il Concerto  degli allievi del corso di violoncello tenuto da Luigi Piovano in una Maratona con l’integrale delle 6 Suites per violoncello solo di Bach.


INFO:0578 757007

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523