Nuovi progetti per lo sviluppo

Tre inedite iniziative finanziate dalla Regione Toscana agli ex – Macelli di Montepulciano, sede del PAAS Un osservatorio sui prezzi, corsi sulle nuove tecnologie rivolti ai disabili e agli studenti

Nuovi  progetti per lo sviluppo dei servizi legati all’informatica


MONTEPULCIANO (13 Nov) – Su 84 progetti finanziati dalla Regione Toscana per sviluppare i servizi offerti dai Punti per l’Accesso Assistito alle nuove tecnologie (PAAS) ben 3 sono stati presentati dal Comune di Montepulciano e di questi 2 si sono classificati nei primi 20 posti della graduatoria; Montepulciano è anche l’unico Comune non capoluogo di Provincia ad aver ottenuto finanziamenti per 3 progetti.
Quindi, presso il punto PAAS attivo nella Sala Polivalente ex–Macelli, la cui gestione è stata integralmente affidata all’associazione Mattatoio N. 5, saranno realizzate nuove attività che andranno ad aggiungersi a quelle di spettacolo, ricreative, formative (e di altro genere) che già contribuiscono a formare la variegata offerta della struttura.
Il progetto “DIS-egno ABILITA’”, decimo classificato, prevede l’avvio e la realizzazione di un progetto di alfabetizzazione informatica per disabili che possa diventare un incentivo per l’espressione della creatività e della personalità ma che sia utile anche per socializzare. I partner dell’iniziativa sono l’Azienda ASL 7 Zona Valdichiana Senese ed il Centro Sociale “Il giardino delle rondini” che si trova nella frazione di Gracciano.
Il progetto “Mangiare il territorio”, sedicesimo classificato, punta alla creazione di una banca dati, accessibile tramite internet, che raccolga informazioni utili ai consumatori su prezzi e prodotti del settore alimentare in vendita sul territorio. In questo caso i partner saranno, tra gli altri, le associazioni di categoria dell’agricoltura e del commercio.


Il progetto “Teacher (don’t) leave the kids alone”, 42° classificato, è rivolto agli studenti delle scuole di Montepulciano e punta a fornire elementi di conoscenza delle nuove tecnologie e dei software open source utili per la realizzazione e l’aggiornamento dei siti internet utilizzando i nuovi linguaggi di programmazione. I partecipanti al progetto saranno diretti protagonisti dell’iniziativa in quanto saranno chiamati a creare la pagina web dell’Informagiovani / PAAS di Montepulciano. Collaborano due associazioni giovanili, il Collettivo Piranha e l’Associazione Poliziana Eventi.
“Siamo estremamente contenti del giudizio espresso dalla Regione Toscana sui nostri progetti – commenta il Sindaco Massimo Della Giovampaola – che si è tradotto in un sostanzioso contributo per la loro realizzazione. Ma la soddisfazione maggiore deriva dal fatto che le iniziative finanziate sono nate tutte dal confronto con Mattatoio N. 5, l’associazione alla quale abbiamo affidato la gestione della Sala Polivalente ex – Macelli per realizzare un centro di aggregazione per le politiche giovanili di Montepulciano e dell’area. E’ un’ulteriore dimostrazione, da parte dell’associazione, di concreta creatività e della volontà di uscire dall’individualismo e dall’isolamento di cui spesso, purtroppo, sono vittima i nostri giovani per aderire alla partecipazione attiva ed al valore della vita pubblica”.
I volontari di Mattatoio N. 5 stanno già predisponendo gli strumenti e l’organizzazione necessaria per dare il via ai progetti che inizieranno a breve, non appena ultimate le procedure di attivazione con la Regione Toscana.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523