White Narcissus. Omaggio a Chet Baker.

Per la rassegna 2009 di Libero Circuito-rete indipendente dei teatri a Montepulciano Sabato 10 Gennaio, ore 21.15

Regia Tony Carli | Danza e coreografie Elisa Bartoli | Narrazione Martina Guideri | Montaggio audio/video Vincenzo Vanni


Uno spettacolo dedicato ad una leggenda del jazz anni ‘50, il trombettista Chet Baker.Il suo stile puro ed essenziale, le sue esecuzioni vocali lo hanno reso il progenitore del cool jazz della West Coast, le sue interpretazioni di alcuni classici hanno lasciato un segno indelebile nella storia del jazz.
A vent’anni dalla sua scomparsa, White Narcissus è un tributo che desidera ricordarne l’irripetibile vicenda umana attraverso una lettura di jazz fatta di immagini, musica e danza che accompagna lo spettatore fino al tragico epilogo della vita del cantante-trombettista americano. Sul palco una danzatrice interpreta il dramma della sua esistenza e ci lascia entrare nel suo mondo fino a raggiungerne l'anima.


PROSSIMI SPETTACOLI


Sabato, 17 Gennaio  ore 21.15 - TEATRO
Ricordando il Topo
INFIGONÍA
Spettacolo a invito
in collaborazione con Arteatro Gruppo e Società Storica Poliziana


Domenica, 18 Gennaio ore 18.00 - MUSICA
LE TERRE DELLE FIABE
J.Brahms, P. Tchaikovsky, A. Dvorak. E. Grieg
Duo pianistico Slava
pianoforte Michela Caldesi, Chiara Piomboni


Il duo pianistico SLAVA si è formato all’interno della scuola del M° Piernarciso Masi, alla fine degli anni ’90. Al suo attivo il Duo ha numerose collaborazioni e  concerti presso varie Associazioni Musicali (Fondazione Guido D’Arezzo, Amici della Musica di Massa Marittima, Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano, Associazione Incontralamusica di Pesaro etc.) ed ha riscosso sempre un notevole successo di pubblico e di critica.
Il programma che viene presentato in questa occasione è composto da musiche che traggono la loro ispirazione dal  mondo popolare. Dai Valzer viennesi di J.Brahms alle Leggende di Dvorak, dai temi popolari di Ciaikovskij alle Danze Norvegesi di Grieg sino alle Danze Finlandesi di Busoni.
Un programma coinvolgente che apre le porte al mondo fatato delle fiabe, ai loro personaggi e alle loro misteriose e magiche storie.


Sabato, 31 Gennaio ore 21.15 – TEATRO
Rassegna Libero Circuito – Rete indipendente di teatri
MI MAR A DENTRO
Suggestioni dal mondo interiore di Alfonsina Storni
Mosaicoarte
regia Miguel Rosario
con Chiara Bindi
tangueros Rosalia Gutierrez e Roberto Mariotti


...Ben si vede che dentro abbiamo un mare segreto,
un mare un poco lento, leggermente irrequieto,
che si affaccia negli occhi con bastante frequenza,
e che usiamo perfino con una duttile scienza...(Capriccio)


Mi mar adentro è un omaggio ad Alfonsina Storni, grande poeta argentina di cultura italiana, troppo poco conosciuta nel nostro Paese, ma molto amata in tutto il Sudamerica. La storia della sua famiglia è fatta di migrazioni (dall'Italia, alla Svizzera e poi all'Argentina), di avventure, di fallimenti... La sua tempra è un impasto di forza, coraggio, passione e poesia. Le sue poesie un misto di ingenuità, passione e lotta. Noi le dedichiamo questo omaggio, guidati dalle suggestioni che è stata capace di regalarci...Lo spettacolo è in italiano e spagnolo.
Una coproduzione: Mosaicoarte – Laboratorio Gavorranoidea


Sabato, 14 Febbraio ore 21.15 - TEATRO
Rassegna Libero Circuito – Rete indipendente di teatri
L'UOMO TRANQUILLO di Stefano Benni
REGINA di Concita De Gregorio
Teatro Schabernak
con Joerg Fischer e Angelika Georg
danza di Irene Stracciati


L’uomo tranquillo di Stefano Benni... giunsì una sera alla piccola stazione di T.Un uomo dopo essere sopravvissuto all'esplosione di una bomba messa sul ultima
carrozza del treno sul quale viaggiava, racconta del suo strano incontro con uno sconosciuto.
Monologo con Joerg Fischer, tratto dal"secondo racconto del viaggiatore" di Stefano Benni (nel libro L'ultima Lacrima)


Regina di Concita De Gregorio
Monologo con Angelika Georg
Regia Angelika Georg


Avevo 12 anni, ero bella come una regina. Così dicevano gli uomini che mi hanno comprata…..
Il testo si basa su un racconto di una giovane donna straniera, finita nel giro della prostituzione fin da bambina.
L'attrice lo mette in scena cercando di far arrivare al pubblico nient'altro che il significato delle parole che toccano, fanno riflettere, ci mettono a confronto con una realtà nascosta ma purtroppo molto presente.


Domenica, 21 Febbraio ore 21.15 - MUSICA
JENNY DEI PIRATI E ALTRI SONGS DI B.BRECHT, K.WEILL e H.EISLER
voce Ulrike Wurdak
pianoforte Stefano Celeghin
letture della Compagnia Teatrale CAT


Dal 14 al 22 Marzo 2009 LC incontra:
MATER FESTIVAL – Progetto Migrant Women
Convegno, spettacoli, proiezioni
Compagnia teatrale CAT, MOTUS, Bollywood Pictures, Zecora Ura Theatre


Sabato, 14 Marzo ore 18.00 - TEATRO
VIA
Letture dal Corano, dalla Bibbia e dai Vangeli
una produzione ilCAntinonearte Teatri
una realizzazione del laboratorio teatrale “Giù la maschera”
messinscena  di Maria Grazia Putini e Francesco Oliviero


Sabato, 28 Marzo ore 21.15 - TEATRO
Rassegna Libero Circuito – Rete indipendente di teatri
GIOVANNI. Il dissoluto in attesa di Giudizio
APARTE e Mauro Bosio
di e con Gianluca Di Lauro
regia e drammaturgia Marcela Serli


Don Giovanni si nasce o si diventa? Si diventa. No, si nasce. Un po' tutt'e due, è la vita che ti ci porta, se tu sei disposto, naturalmente. Don Giovanni vive anche nel XXI secolo, nonostante le encicliche papali,
nonostante ogni sera finisca all'inferno attraverso la botola di un palcoscenico, nonostante tutto. Giovanni vive sulla frontiera, è un borderliner; un ottimo interlocutore per chiunque voglia un confronto sui
temi del rapporto tra tempo ed eternità, del confine tra identità ed alterità, della relazione tra i precetti cattolici e la laica affermazione della ragione e delle concezioni di amore, passione, seduzione, sessualità e libertà. Giovanni seduce le donne. E le donne vogliono farsi sedurre da Giovanni. Giovanni non ti cede il passo, agisce con urgenza e per urgenza. Giovanni si trasforma. Giovanni è ipocrita e quindi alla moda, come gran parte del mondo. Giovanni crede che due più due fa quattro. E basta.


Sabato, 4 Aprile ore 21.15 - TEATRO
DETTI FANTASMI
dedicato a Edoardo De Filippo
una produzione ilCAntinonearte Teatri
con Francesco Oliviero
regia Maria Grazia Putini


Domenica,  19 Aprile ore 17.30 – TEATRO PER RAGAZZI
Rassegna Libero Circuito – Rete indipendente di teatri
RE BEL BLU
Teatro del Topo Birbante
di e con Stefano Stefani
assistente in baracca Simona Vigliotti
pupazzi e burattini Carlos Herrero e Carla Gianpaolo
costumi Renata Cerrito
scenografie Alain Cancilleri


Un re molto vanitoso e buono a nulla, rischia di essere cacciato dal suo regno: per evitarlo decide, con l'aiuto del suo consigliere, di far colorare di blu ogni cosa del suo regno, in modo che tutto sembri nuovo e speciale. Di questa rivoluzionaria idea ne farà le spese la povera signora Pina, che nel suo orto coltiva invece frutti di ogni colore! Convinto che tutto funzioni
finalmente a meraviglia, l'ingenuo re scoprirà però che ci sono nuovi problemi! Come si risolverà il tutto, lo scopriranno i piccoli spettatori dello spettacolo, accompagnati nella visione di questa divertente storia da una buffa coppia di spettatori, ai quali potrebbe invece piacere un regno tutto marrone, essendo loro stessi marroni …ma si accorgeranno anche loro che i colori sono tutti importanti!


BIGLIETTI
Intero: 8 €
Ridotto: 6 € (studenti, sotto 25 anni e sopra 65 anni)


Per info e prenotazioni:
ilCAntinonearte teatri , Piazza Savonarola 10/A, Montepulciano;
Ufficio. 0578.758667 - 393.6976049;
Teatro. 0578.757758 - 339.3962179  - 347.6203703;
info@ilcantinonearte.it

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523