Studenti stranieri in visita a Montepulciano

Il Liceo Scientifico Sangallo ospita una delegazione di studenti esteri, provenienti dallÂ’Australia.

Ad anno scolastico appena avviato, già si intensificano i rapporti tra Montepulciano -
città di studi e la lontanissima Australia. Una delegazione composta da dodici studenti
del Whitefriars College, un liceo di Sidney, è ospite in questi giorni, insieme a due
insegnanti, di altrettante famiglie di studenti dei Licei Poliziani – sez. Scientifico
Sangallo. Il gruppo sta compiendo un viaggio di studi di tre settimane in Italia che ha
già compreso una sosta a Roma e che, dopo la permanenza a Montepulciano, prevede visite a
Firenze, Pisa, Venezia, Perugina, Orvieto, Sorrento, Capri, Pompei e infine a Maranello,
proprio il tempio della Ferrari.


La delegazione è stata ricevuta in Comune dall’Assessore all’Istruzione Roberto Tofanini
che ha rivolto agli ospiti il benvenuto dell’Amministrazione ed ha fatto omaggio alla
scuola di alcune pubblicazioni. Del gruppo fanno parte studenti i cui cognomi (D’Aloisio,
Michelangeli, D’Alberto, Palmieri, Messina, Lucantonio, Brosolo e Taranto) indicano una
chiara discendenza italiana anche se, come hanno spiegato le docenti, si tratta ormai
della terza generazione rispetto ai nostri connazionali emigrati agli antipodi.


Comunque presso il Whitefriars College si tengono regolarmente corsi di italiano e la
dimestichezza con la lingua dimostrata dagli ospiti, oltre al loro contagioso entusiasmo,
ha consentito di stabilire immediatamente rapporti di grande cordialità con gli studenti
italiani e le loro famiglie.


Obiettivo della visita – hanno dichiarato le insegnanti – non è tanto quello di
perfezionare la conoscenza dei ragazzi dell’italiano quanto di stimolare l’interesse e
l’amore per un cultura, un paese ed un popolo che diventeranno poi una motivazione forte
pere conoscere meglio anche la lingua.


Per mercoledì prossimo è atteso l’arrivo di una nuova delegazione australiana, composta
da ben 28 studenti di vari licei e organizzata dal prof. Marco Man, originario di
Montepulciano, che saranno ospiti del Liceo Linguistico S.Bellarminino; come ha
preannunciato lo stesso docente, per la prima volta del gruppo faranno parte anche
giovani aborigeni “e dunque – ha dichiarato l’Assessore Tofanini - l’incontro tra le due
culture è atteso dalla scuola, dalle famiglie e dal Comune con particolare interesse”.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523