MATER FESTIVAL - 14 - 22 Marzo 2009 - Montepulciano

CONVEGNO 17 MARZO 2009

“ARRIVATE! Ruolo e azione delle donne nella società multiculturale”
Teatro Poliziano di Montepulciano (SI)

La migrazione di una donna è un atto di generosità,
un gesto di costruzione e di cultura condivisa, anche nel peggiore dei casi, anche quando siamo di fronte ad una deportazione di una schiava, o ad una fuga con conseguente separazione dai figli. Noi vorremmo parlare di questa generosità.

Coordina: Maria Grazia Putini, giornalista RAI.

ore 9,30
1. SALUTI E INTRODUZIONE
FAST (Fotografiche Associazioni Sul Tema dell’immigrazione)
- Claudio Borgoni, Direttore Artistico del progetto “Migrant Women”
- Massimo Della Giovampaola, Sindaco del Comune di  Montepulciano
Maria Grazia  Putini. Sette righe sulle donne migranti
- Gianni Salvadori, Assessore Politiche Sociali della Regione Toscana
- Marcella Giglioni, Responsabile del Centro per l'Impiego Valdichiana
- Patrizia Di Santo, Sociologa, Studio Come Srl (Le migranti e le politiche sociali: ho ascoltato tante storie)

2. IL FENOMENO, IL VIAGGIO, L’ARRIVO
Il fenomeno dell’immigrazione. Una storia femminile di sopravvivenza.
Qual’ è per le donne migranti il percorso attraverso il quale arrivano fino a noi? Qual’è il ruolo del viaggio nella loro vita futura? Perché le donne emigrano? E che cosa succede quando arrivano?

- Maria Grazia Putini intervista la Sig.ra Mariantonia Mulas, migrante sarda (La Sardegna, terra lontana)
- Padre Rodolfo Cetoloni, Vescovo della Diocesi di Montepulciano, Pienza, Chiusi (Viaggio e accoglienza: la mia esperienza in terra di Palestina)
- Lorenzo Nasi, Sociologo, Ricercatore dell'Università degli studi di Siena (Il confronto tra culture)
- Sabrina Machetti, Ricercatrice dell’Università per Stranieri di Siena
- Myroslava Cosonesi (Dall'Ucraina a Montepulciano: una testimonianza)
Filmato: “Migrant Women” (2 minuti) + intervista a Myriam Xafredo Dos Reis (regista del documentario) e Fernando Centeio (produttore esecutivo)

3. LAVORO E SOLDI
Qual’è la dimensione economica del fenomeno? In che modo le donne sono una risorsa per il Paese d’origine e per quello dove arrivano?

- Alessandra Navarri, Presidente dell'Associazione Antigone di Siena (Rapporto tra le donne e il denaro per l'autonomia personale)
- Maria Candelas Sanchez Miguel, Consigliera del Comitato Economico e Sociale dell'Unione Europea (Esperienza dei sindacati in Spagna con le lavoratrici immigrate)
Filmato: “Iris sotto il mare” (2 minuti) + intervista a Simona Cieri (coreografa della MOTUS)
13,00 – 14,30 Pausa pranzo con buffet multietnico

ore 14,30

Concorso Fotografico  - “MIGRANT WOMEN. Una foto. Una donna. Tante donne. Migranti.”
- Maria Grazia Putini intervista Alfredo Falvo, Presidente della giuria del Concorso, Fotografo dell'Agenzia Contrasto (Roma).
- PREMIAZIONE DELLE FOTO VINCITRICI

4. SALUTE E CURA
Grazie alla cura le donne diventano protagoniste di quel rapporto umano e solidale che è alla base dell’integrazione, dell’uguaglianza, ma chi si occupa delle migranti? Quali sono i problemi e i bisogni legati al corpo delle donne, alla loro salute per quel che riguarda la maternità in particolare, ma anche alla salute in generale?

- Corte dei Miracoli, Ambulatorio per l’immigrato, Dott. Mario Savino (Presidente Associazione Corte dei Miracoli), intervista
- Gian Guido Pintus, USL 7, Responsabile zona Valdichiana-Senese (Il Gruppo di lavoro “Profilo salute donna” e il Piano Integrato di Salute)
- Patrizia Porreca, Presidente dell'Associazione “Amica Donna” di Montepulciano, intervista
Filmato: “A lament for Medea” (2 minuti)+ intervista a Jorge Lopes Ramos (regista di Zecora Ura Theatre)

5. SENTIMENTI E CULTURA
Le donne migranti hanno un ruolo fondamentale per quello che riguarda la cultura, come protagoniste della trasmissione alle generazioni successive della memoria e della lingua, come mediatrici del rapporto tra i vari elementi della famiglia nel Paese in cui arrivano, e come veicolo di modernizzazione e di cambiamento per i loro Paesi d’origine.

- Sumaya Abdul Qader, scrittrice (Porto il velo, adoro i Queen) 
- Giulia Grosso insegnante volontaria, Scuola di lingua e cultura italiana per migranti  della Corte dei Miracoli,  intervista
- Giuletta Mastroianni, regista (Presentazione del documentario “Le filatrici: trame e vissuti”), intervista

6. DIRITTI DI CITTADINANZA
Le donne portano il segno di una esclusione millenaria dai diritti di rappresentanza anche nei Paesi occidentali e solo da pochi anni le cose stanno cambiando. Le migranti sono oggi il simbolo della fatica che le donne ancora stanno facendo nell’affermare personalità e idee, ma sono anche il segno del bisogno di cambiamento che ha una società che vuole dirsi uguale e giusta.
- Maria Assunta Rosa, Vice Prefetto Ministero Interno (Le decisioni operative, le azioni concrete)
- Fiorenza Anatrini, Assessore alle Pari Opportunità della Provincia di Siena (Una politica per le pari opportunità)
- Irena Ateljevic, docente della Wageningen University, Paesi Bassi (Raggiungere le donne nel mondo per fare scuola)
- Maria Raffaela Sarpa (operatrice alle politiche sociali) e Olga Severino (mediatrice culturale),  Rete di solidarietà, Corte dei Miracoli, intervista 
- Tinca Preci, (Sportello degli immigrati in Valdichiana), intervista 
Filmato “Non oltrepassare la linea gialla” (2 minuti) + intervista a Claudio Borgoni (regista della Compagnia teatrale CAT)

7. CHIUSURA
Massimo Della Giovampaola (Governare una città multiculturale e solidale) intervista

8. PROIEZIONE VIDEO: un'esperienza
PROIEZIONE DEL DOCUMENTARIO “Le filatrici: trame e vissuti”, regia di Giulietta Mastroianni

Per informazioni:
ilCAntinonearte Teatri
www.migrantwomen.eu
info@migrantwomen.eu
Cell. 393 6976049
Tel. 0578 757758

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523