Eccezionale nevicata a Montepulciano

Una nevicata di eccezionali proporzioni sta mettendo alla frusta ormai da 3 giorni Montepulciano ed il suo territorio. Dopo le prime avvisaglie, nella notte di lunedì, la precipitazione è stata abbondantissima per l’intera giornata di martedì. Ha ripreso poi a nevicare intorno alle 20.00 di mercoledì sera e, al termine di una nottata di tregua, alle 8 di giovedì mattina.

Dopo un sopralluogo, per verificare la situazione, il Sindaco ha firmato lordinanza che, per intuibili motivi di sicurezza, dispone la prosecuzione della chiusura delle scuole anche per venerd 12 marzo.

Le previsioni meteo ipotizzano infatti un abbassamento delle temperature, che potrebbe trasformare la neve in ghiaccio, rendendo difficoltosi i collegamenti ed il traffico. Sar dunque il 3 giorno consecutivo di chiusura delle scuole a Montepulciano.

Intanto le squadre formate dal personale comunale continuano il lavoro per tenere agibili le strade.

Il programma di ieri (gioved) avrebbe previsto soprattutto lo sgombero dei parcheggi dalla neve; invece tutti i mezzi meccanici a disposizioni sono stati nuovamente destinati alla viabilit.

Una pala meccanica impegnata nella zona di Poggiardelli Via della Foresta dove sono caduti fino a 70 cm di neve e dove si continua a lavorare per raggiungere lEremo della Maddalena, sede del convento dei frati cappuccini, ed alcune abitazioni rimaste isolate.

Particolare attenzione viene dedicata al centro storico dove si lavora con pale e badili per liberare gli accessi; lAmministrazione Comunale ha lanciato un appello invitando gli automobilisti ad entrare nella zona monumentale solo se dotati di catene o di gomme idonee.

E fortunatamente rientrata, gi nella serata di mercoled, lemergenza energia elettrica: intorno alle 20.00 le aree rimaste tagliate fuori dal servizio sono state riallacciate alla rete mentre continuano a destare preoccupazione i danni subiti da alberi e piante. Anche nella giornata di ieri (gioved) sono caduti altri rami, per fortuna senza provocare gravi danni. Una stima delle perdite subite dal patrimonio arboreo sar possibile solo dopo il cessato allarme ma evidente che soprattutto i pini ed i cipressi, a Montepulciano come a S.Albino, abbiano subito gravi danni.

Leccezionalit del fenomeno si maggiormente evidenziata nella giornata di gioved quando Montepulciano rimasto praticamente lunico centro in cui ha continuato a nevicare. Una differenza di altitudine di poche centinaia di metri rispetto agli altri centri abitati della Val di Chiana ha fatto la differenza.

Da sottolineare che, in una nota della Rappresentanza Sindacale Unitaria dei dipendenti del Comune di Montepulciano, gli appartenenti alla CGIL comunicano che, pur condividendo le motivazioni dello sciopero proclamato per oggi (venerd 12), in considerazione delleccezionalit della situazione, non si asterranno dal lavoro per evitare ulteriori disagi alla cittadinanza.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523