Vinitaly 2010 - Identit

Dal Vinitaly 2010: «Un’occasione per incontrare in “casa” i mercati di tutto il mondo, ma anche un momento di riflessione per capire le tendenze dei consumatori». Il Consorzio del Vino Nobile a Verona rappresenta la grande Docg Toscana. Attesi oltre 3mila visitatori allo stand

Identit territoriale; riconoscibilit elevata; blasone; ottimo rapporto qualit/prezzo. Potrebbe riassumersi cos una bottiglia di Vino Nobile di Montepulciano stando ai risultati di unindagine compiuta dal Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano. Il questionario stato sottoposto ad un campione di oltre 500 soggetti, tra consumatori, addetti ai lavori e appassionati. Come detto, gli intervistati considerano il Nobile un vino dalla forte identit, legato al proprio territorio (100% delle risposte). Non sorprende dunque che i concetti indicati come maggiormente associabili a questo prodotto risultino proprio identit e Toscana. Dalle risposte emerge che eleganza ed equilibrio appaiono le caratteristiche pi evidenti di questo rosso DOCG al quale viene attribuita anche la capacit di accompagnare tutti i pasti. Anche per questo oltre il 70% degli intervistati consiglierebbe o ha gi consigliato ad amici o colleghi di acquistare il Vino Nobile.

 

Del resto proprio su questi principi riscontrati dai consumatori spiega il Presidente del Consorzio, Federico Carletti che da sempre, e soprattutto negli ultimi anni, si basata la filosofia produttiva del Vino Nobile e questa per noi una conferma che la direzione quella giusta, specialmente in una particolare congiuntura di mercato come quella di adesso. Tra i dati fuoriusciti dal sondaggio sui consumatore secondo la maggior parte degli intervistati, negli ultimi 15 anni, i produttori hanno contribuito abbastanza o molto (92% delle risposte) ad accrescere la qualit del Nobile riuscendo per a mantenere equilibrato il rapporto tra qualit e prezzo (secondo l86% questo sarebbe di ottimo rapporto).

 

I dati dellindagine sono stati presentati nella giornata inaugurale di Vinitaly dove non poteva mancare uno dei pi prestigiosi rossi italiani. A rappresentare il Vino Nobile di Montepulciano come tutti gli anni il Consorzio dei produttori, presente con un ampio stand a due piani. Le coordinate per scoprire i prestigiosi vini di Montepulciano, con le nuove annate in degustazione di Rosso e Vino Nobile di Montepulciano, sono le seguenti: PAD 8 (Toscana) Stand D12/D13. Presenti nello stand oltre 20 aziende in forma diretta con il produttore per proporre le ultime annate in commercio (il Nobile 2007 e le Riserve 2006).

 

Secondo le previsioni la Toscana del vino, da sempre maggiore punto di riferimento per i mercati esteri, torna a giocare un ruolo rilevante per il vino italiano. A conferma di questo anche i dati di vendita relativi al Vino Nobile per lanno 2009 nel quale sono state immesse in commercio oltre 11milioni di bottiglie tra Nobile e Rosso di Montepulciano. Per quanto riguarda il mercato, per il Nobile lestero rappresenta la percentuale pi alta delle destinazioni con il 68% delle bottiglie vendute mentre il 32% stato destinato al mercato nazionale con Toscana (circa 40 per cento) e Lombardia (circa il 15%) come regioni capofila. Lexport in particolare si rivolge ai paesi europei (circa il 70% della quota), con Germania (28%), e Svizzera (26%) che restano i principali mercati, ma crescono le quote destinate a Gran Bretagna (5%) e paesi nordici. Si riconferma in forte crescita anche il mercato Usa che nel 2009 ha assorbito il 18% delle esportazioni segnando un +8 per cento rispetto allanno precedente. Continua la conquista anche per i mercati emergenti dove il Nobile esporta circa il 15% del prodotto in particolare nei paesi asiatici (6%).

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523