Concerto di chiusura shock al 35

Schönberg e una colossale “Nona” di BeethovenOre 21.30 in Piazza Grande Concerto di Chiusura diretto da Roland BöerOre 17.00 al Teatro Poliziano replica dell’opera “Luci mie traditrici” di SciarrinoOre 18.30 al Salone di Palazzo Ricci recital degli artisti residenti

Il Cantiere Internazionale dArte di Montepulciano chiude la sua 35 edizione con un concerto monumentale e provocatorio domenica 1 agosto alle ore 21.30. Sul palco della suggestiva Piazza Grande, 230 elementi tra orchestra e coro per un esperimento shock: contrapporre la Nona di Beethoven a Un sopravvissuto di Varsavia, brano di Arnold Schnberg che racconta (con voce recitante) la strage del ghetto di Varsavia. Un contrasto tra la violenza nazista e il desiderio di fratellanza espresso dalla Nona: lesecuzione della Royal Northern College of Music di Manchester sar diretta da Roland Ber, che sar sul podio del Teatro Alla Scala di Milano nella prossima stagione per dirigere Il Flauto Magico di Mozart. I cori saranno ben quattro: il Coro dellAccademia Musicale Pescarese diretto da Pasquale Veleno, la Corale Poliziana diretta da Judy Diodato, il Coro J. Arcadelt diretto da Barbara Valdambrini e il Coro Chor Audite Nova da Zurigo diretto da Johannes Meister. Le voci saranno quelle Mlanie Moussay (soprano), Verena Gunz (mezzosoprano), Carsten Sss (tenore), Florian Plock (basso-baritono).

Secondo e ultimo appuntamento con lopera in prima italiana di Salvatore Sciarrino Luci mie traditrici allestita in coproduzione con lOpera di Francoforte. LEnsemble Algoritmo diretto da Marco Angius esegue la partitura di Sciarrino con lallestimento e la regia curata da Christian Pade. Una storia di tradimenti, di dubbi e di onore con un epilogo drammatico:
si tratta di una vicenda - spiega il compositore - che non ha racconto perch ogni azione lascia uneco infinita. La sua forza risiede nellespressione del canto, nella creazione di uno stile vocale. Non sappiamo come e se Luci mie traditrici avr un seguito. Ci troviamo per in una condizione privilegiata: quella di chi assiste a una rinascita della tragedia in musica.

Infine alle
ore 18.30 il Salone di Palazzo Ricci ospita il recital degli artisti residenti Tatjana Samouil (violino), Justus Grimm (violoncello), Markus Bellheim (pianoforte) ai quali si aggiunge la voce di Rebecca Lea (soprano). In programma la Fantasia in Do Maggiore per violino e pianoforte D 934 di Schubert, Am Rande der Nacht di Foccroulle e il Trio per violino, violoncello e pianoforte di Ravel.


BOTTEGHINO
Piazza Grande:
30 euro | Teatro Poliziano: da 20 a 30 euro |Salone di Palazzo Ricci: 16 euro |
Residenti: sconto 50% | Under 16: gratis - Info: 0578 758473
www.fondazionecantiere.it


UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE
Alessio Biancucci
tel. +39 0578 757007 - mob. +39 347 8269841
ufficio.stampa@fondazionecantiere.it
Azzurra Di Meco
mob. +39 349 8625225
azzurradimeco@fastwebnet.it
Diego Mancuso
tel. +39 0578 712202 - mob. +39 347 7593717
d.mancuso@comune.montepulciano.si .it

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523