Talosa si aggiudica il premio arca d

Alla presenza del Sindaco Rossi e dei rappresentanti del Magistrato delle Contrade, in un pomeriggio poliziano ricco di riconoscimenti e ricordi dell’appena trascorsa edizione del Bravìo delle Botti, la contrada giallo-rossa di Talosa si è aggiudicata il premio più ambito denominato “ Arca d’Argento” e dedicato al miglior corteo storico.

Alla presenza del Sindaco Rossi e dei rappresentanti del Magistrato delle Contrade, in un pomeriggio poliziano ricco di riconoscimenti e ricordi dell’appena trascorsa edizione del Bravìo delle Botti, la contrada giallo-rossa di Talosa si è aggiudicata il premio più ambito denominato “ Arca d’Argento” e dedicato al miglior corteo storico.
La giuria, composta da tre persone esperte del settore spettacolo, ha giudicato, come spiegato nel corso della serata dalla cerimoniera Cinzia Cinelli, i cortei storici di ciascuna contrada seguendo una linea di attinenza e interpretazione dei figuranti e di portamento degli stessi. Alla fine, pur tra difficoltà in quanto hanno riconosciuti tutti i cortei di un ottimo livello, hanno scelto come vincitrice 2010 la contrada di via Ricci, premiata dal Reggitore del Magistrato Paolo Abram. Comprensibile soddisfazione per il Rettore Giorgio Masina e le addette al corteo: Michela Cruciani e Chiara Nocentini.
La serata di premiazioni ha poi proposto il riconoscimento del “ Premio Memorial Aldo Trabalzini” che ha visto vincenti i tamburini di Cagnano Andrea Terzuoli e Matteo Maroni e gli sbandieratori di Talosa ( che si sono aggiudicati il premio per il secondo anno consecutivo) i due fratelli Gabriele e Marco Torelli.
Ottimo anche il livello del concorso fotografico “ vivendo un sogno” in memoria di Emo Barcucci e organizzato quest’anno dal Photoclub Poliziano, che ha proposto quest’anno la presenza di due sezioni una dedicata ai professionisti e l’altra agli amatori e che ha visto vincere rispettivamente Nico Palazzi e Roby Parissi. La mostra delle foto dei partecipanti ( iscritti 45) sarà presente in piazza grande nella sede del Photoclub.
La consegna dei riconoscimenti ha visto poi protagonisti Adriano Garosi, da sempre figurante del Bravìo ed il giornalista de La Nazione Ilario Ciurnelli, per l’attento lavoro da sempre svolto per descrivere la cronaca della manifestazione.
Al termine Il reggitore ho voluto dedicare il premio “ Bravìo nel cuore” in onore all’ideatore del Bravìo moderno Don Marcello Del Balio, per il suo entusiasmo e impegno per la manifestazione, al capitano di Gracciano Dino Romani.
Successo per i filmati realizzati da Teleidea e per la vivace conduzione della serata di Diego Mancuso.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523