Anteprima Vino Nobile: oltre 2mila gli operatori registrati

Un ritorno fortunato quello dell’Anteprima del Vino Nobile in Fortezza, la sede storica che riapre le porte dopo il lungo periodo di restauro. Provenienti da tutta Italia (e anche dall’estero), oltre 2.000 tra ristoratori, enotecari e buyers hanno affollato l’antico edificio di Montepulciano per incontrare le 35 aziende che hanno presentato le annate pronte per essere immesse sul mercato, il Nobile 2008 e la Riserva 2007.

Un ritorno fortunato quello dell’Anteprima del Vino Nobile in Fortezza, la sede storica che riapre le porte dopo il lungo periodo di restauro. Provenienti da tutta Italia (e anche dall’estero), oltre 2.000 tra ristoratori, enotecari e buyers hanno affollato l’antico edificio di Montepulciano per incontrare le 35 aziende che hanno presentato le annate pronte per essere immesse sul mercato, il Nobile 2008 e la Riserva 2007.

L’Anteprima sta diventando sempre di più il riferimento per gli operatori del settore grazie anche alla struttura organizzativa, che vede il Comune affiancare il Consorzio dei produttori con la collaborazione con numerose realtà locali tra cui la Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte e la Strada del Vino Nobile.

Con oltre 2.000 presenze di operatori professionali, l’edizione 2011 ha frantumato ogni precedente record di partecipazioni. Espliciti, in questo senso, i dati sul consumo di cibi e bevande; l’elaborazione spetta a Giovanna Rossi, direttore generale della Fondazione Cantiere, che garantisce un prezioso supporto organizzativo. “Nelle due giornate sono state consumati oltre 180 chili di carne suina, lavorata secondo le diverse specialità della salumeria toscana; 30 chili di pane e quasi 10 litri di olio extravergine di oliva per le buschette; un quintale e mezzo di formaggio pecorino mentre il bar interno ha servito oltre 1.000 caffè. Eccezionale anche la quantità di vino offerta in degustazione: nel complesso le 35 aziende presenti hanno stappato oltre 1.000 bottiglie”.

“Un’Anteprima di grande valore, che conferma il ruolo di primo piano che ricopre il Vino Nobile di Montepulciano in un ambito sempre più ampio”. Questo il commento di Eros Trabalzini, Presidente della Vecchia Cantina, 74 anni di storia cooperativa alle spalle, con i suoi 4 milioni e mezzo di bottiglie all’anno (tra Nobile, Rosso DOC e Vin Santo) la più importante realtà produttiva del settore. “Un successo quello dell'anteprima che si concretizza nel restauro della Fortezza ed è il risultato del “Sistema Montepulciano”: consorzio dei produttori, Amministrazione comunale e le realtà coinvolte nell'organizzazione di un evento che valorizza il paese portandovi migliaia di persone da tutta Italia" conclude Trabalzini.

Nel corso della mattinata di lunedì, tra le tante iniziative collaterali, anche la premiazione dei vincitori dei due concorsi promossi dal Consorzio. Il concorso “Belle Vetrine”, in collaborazione con la Strada del Vino Nobile, Centro Commerciale Naturale, Confcommercio e Confesercenti, giunto alla 6.a edizione, ha visto come ormai di consueto i commercianti di Montepulciano impegnati in una gara di allestimento a tema grazie alle bottiglie di Rosso e Nobile di Montepulciano che il Consorzio dei produttori ha fornito per l’occasione.

A vincere l’edizione 2011 è stata la pizzeria “Lo Spuntino” di Giancarlo Calzini che ha ricevuto dal Presidente della Strada, Doriano Bui, il buono per un week end al prossimo Vinitaly. Il punteggio è stato calcolato sulla base delle votazioni della giuria popolare formata dal pubblico dei visitatori. Il concorso ha fatto registrare quest’anno un’impennata delle partecipazioni. Menzioni speciali per la ceramica “Il sole e la luna” e per il Bar R&P di Piazza delle Erbe.

Premiati anche i partecipanti della prima edizione del concorso fotografico “Nettare DiVino” (le cui foto resteranno in mostra in Fortezza) promosso dal Consorzio in collaborazione ancora con la Strada del Vino Nobile e con il Photoclub Poliziano. Una serie di scatti che quest’anno hanno avuto come tema la vendemmia a Montepulciano. A vincere una preziosa “magnum” in edizione limitata è stata la fotografa senese Alessia Bruchi, seguita da Mauro Dottori e Sandra Morgantini. Un premio speciale della giuria, composta da esperti del settore, è andato invece Luigi Donadio per il miglior portfolio.

L’antica Fortezza di Montepulciano ospita durante l’Anteprima alcune mostre a partire da un assaggio di alcune sagome delle “chianine d’autore” portate dall’Associazione Amici della Chianina e dipinte da vari artisti nel corso della manifestazione la Valle del Gigante Bianco. Un’altra mostra di pittura dell’artista Elisabetta Rogai e delle sue opere su tela realizzate usando il vino al posto del colore. E inoltre un’anteprima della mostra “Il Grifo. Il Fumetto è arte”, promossa da Editori del Grifo e curata da Vincenzo Mollica con tavole di prestigio come quelle di Federico Fellini, Guido Crepax, Milo Manara e Hugo Pratt.

Ora si pensa a giovedì 17 febbraio, giornata di proclamazione delle stelle alla vendemmia 2010 e delle degustazioni comparative riservate agli oltre 150 giornalisti accreditati da tutto il mondo. La festa dell’Anteprima proseguirà per tutta la settimana nei ristoranti del paese che insieme al menu dell’Anteprima offriranno un calice di Nobile 2008 offerto dai produttori.

A disposizione foto dei vincitori dei concorsi Belle Vetrine e Nettare DiVino

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523