Daniela Rosignoli torna con le sue opere a Montepulciano

La pittrice Daniela Rosignoli torna con le sue opere a Montepulciano in occasione della mostra“Tra le mura – opere di artisti poliziani” organizzata dalla Galleria OPIO5 la cui inaugurazione avveràil prossimo 28 Aprile alle ore 18 in via dell’ Opio nel Corso n 5.

La pittrice Daniela Rosignoli torna con le sue opere a Montepulciano in occasione della mostra
“Tra le mura – opere di artisti poliziani” organizzata dalla Galleria OPIO5 la cui inaugurazione avverà
il prossimo 28 Aprile alle ore 18 in via dell’ Opio nel Corso n 5.


L’ artista poliziana, che da sempre ha reso partecipe della sua arte il pubblico della sua
Toscana, sta ottenendo importanti riconoscimenti e riscontri di critica negli eventi e mostre, nazionali
e internazionali, in cui viene continuamente invitata, consolidando la presenza in gallerie di primaria
importanza.


Recentemente la biografia dell’ artista si è arricchita della critica del Prof. Paolo Levi che ha
scritto delle sue opere: “Sono lavori intrisi di mistero, eseguiti da una pensosa autrice, la quale in
un’ottica del tutto personale riesce a comunicare inquietudini visionarie”.
Continuando: “Per Daniela Rosignoli il pigmento è un’emozione che giunge dall’inconscio, la
voce della sua interiorità, che si trasfigura tramite campiture di grande eleganza. In questo contesto,
non è mai asettica. Anzi, la sua tavolozza, che dissolve e ricompone le forme, distribuisce luci e ombre,
con passaggi impercettibili. È cosciente che il colore vero è quello che parla di memorie, di attimi
senza ritorno. Dipinge, per battito d’occhio, il magico non ripetibile. È sedotta dall’invisibile che
diviene visibile, e seduce. Sono trasfigurazioni, fruscii, dilatazioni di spazi allusivi, dove la scrittura
immaginifica ci riporta a stati d’animo ben controllati, dove non è mai taciuta l’audacia del colore
intenso, sempre a rischio. Quello che è del tutto astratto, in questi lavori, è il non detto. Sono dipinti
autobiografici, dove l’osservatore percepisce che l’unica protagonista di queste narrazioni è l’artista
stessa che tramite la pittura può dialogare con la memoria, alzando il fragile velo tra il sogno e la
realtà”.


Daniela Rosignoli partecipa alla mostra con una selezione di 5 opere dipinte tra il 2010 e il
2011, di queste 2 vengono presentate per la prima volta mentre le altre sono già state esposte, con
successo, nelle gallerie Gard di Roma e Transvisionismo di Castell’Arquato.
La mostra rimarrà aperta fino al 30 maggio 2011.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523