Quarto appuntamento con il teatro ai Concordi di Acquaviva

Le “vecchiette terribili” di Arsenico e vecchi merletti per il 4° Festival del Teatro.

Una delle commedie di maggior successo dell'intera storia di Broadway: 1.444 repliche a
New York e altre innumerevoli in tutto il mondo. Con Arsenico e vecchi merletti, il
capolavoro di umorismo ed intelligenza del commediografo statunitense Joseph Kesserling,
torna sabato 14 febbraio, alle ore 21.15, al Teatro dei Concordi di Acquaviva il 4
Festival Nazionale di prosa organizzato dallAssociazione Culturale Le Aie.


E per il quarto dei sei appuntamenti in cartellone sale sul palco una delle compagnie
amatoriali pi accreditate della scena nazionale, il gruppo Al Castello di Foligno
diretto da Claudio Pesaresi.
Dunque gli ingredienti per una serata indimenticabile ci sono tutti a cominciare proprio
dallincredibile storia resa popolarissima dal film di Frank Capra con Cary Grant.


Cosa si nasconde dietro l'apparente tranquillit di una piccola casa vittoriana, nel
cuore di Brooklyn, abitata da due simpatiche e serafiche vecchiette il cui unico scopo
nella vita sembra essere quello di fare del bene al prossimo?


Lo scopre, casualmente, Mortimer Brewster, critico teatrale, quando va con la fidanzata a
trovare le due anziane e amabili ziette. Dopo che Mortimer ha trovato un cadavere in una
cassapanca, le due candide signorine gli confessano senza difficolt di aver gi ucciso
avvelenandoli con il vino di sambuco - una dozzina di vecchietti e di averli sepolti in
cantina con la collaborazione dellaltro nipote Teddy. Le vittime sono anziani signori
soli e infelici che le ziette eliminano per liberarli dalle loro miserie.


Noir e ironia emergono da un testo scritto evidentemente in stato di grazia: avrebbe
potuto infatti essere la trama di un dramma dell'orrore, ma l'autore la sviluppa nei modi
di una farsa irresistibile traendone una pice carica di humor, a cavallo tra giallo e
commedia.


Come per incanto la prorompente e coinvolgente comicit non nasce da doppi sensi, trovate
volgari o scambi di persona, tipici della comicit pi contemporanea, ma scaturisce dalla
vicenda raccontata e dai personaggi che la vivono.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523