Lago di Montepulciano, il rilancio

Un Consiglio Comunale attivo, dinamico, presente su tutto il territorio. Alle sessioni ordinarie, l’assemblea di Montepulciano abbina – con frequenza sempre maggiore – sedute aperte alla discussione del pubblico, su temi di interesse generale (le ultime in ordine di tempo, sulla crisi della RDB, sul rischio di chiusura del Tribunale e sui 150 anni del Museo Civico), e ora anche missioni “fuori porta”.

Un Consiglio Comunale attivo, dinamico, presente su tutto il territorio. Alle sessioni ordinarie, l’assemblea di Montepulciano abbina – con frequenza sempre maggiore – sedute aperte alla discussione del pubblico, su temi di interesse generale (le ultime in ordine di tempo, sulla crisi della RDB, sul rischio di chiusura del Tribunale e sui 150 anni del Museo Civico), e ora anche missioni “fuori porta”.

 

Il Consiglio è stato infatti invitato dal Sindaco e dalla Giunta ad una visita al Lago di Montepulciano. “In dieci mesi è stato completata la prima fase di rilancio di questa straordinaria area naturale – ha detto il Sindaco Andrea Rossi ai Consiglieri – ora il progetto prosegue con nuove sfide per rendere sempre più conosciuto il cosiddetto “Chiaro”, che è patrimonio dell’intera provincia”.

 

“Il ruolo della Provincia di Siena, titolare del sistema delle Riserve Naturali di cui fa parte anche la zona lacustre di Montepulciano, è stato fondamentale per sostenere questo non facile progetto di rilancio” ha sottolineato il Sindaco. “Il Presidente Simone Bezzini si è impegnato in prima persona per tenere fede agli impegni assunti col territorio, garantendo l’attivazione dei servizi” “Da evidenziare – ha proseguito Rossi – anche il lavoro svolto dall’Assessore Anna Maria Betti e dall’Ufficio Riserve Naturali e Aree Protette che non hanno fatto mai mancare attenzione, sostenendo e accompagnando tutte le diverse fasi del progetto di rilancio”.

 

Ai consiglieri sono state presentate le strutture ed i servizi del lago. Il gruppo ha visitato il centro informazioni della Casetta, che ospita anche il museo dei mestieri e delle attività lacustri, ed un punto di accoglienza e ristoro. Ma ha anche effettuato la parte più attiva della visita, attraversando lo specchio d’acqua con il battello a motore elettrico alimentato a pannelli solari e salendo sulla torretta di osservazione che domina l’area, consentendo una vista spettacolare e suggestiva.

 

Rossi ha ricordato il successo di tutte le iniziative legate al Sentiero della Bonifica, il percorso ciclopedonale lungo il Canale Maestro della Chiana recentemente insignito di un importante riconoscimento dall’European Greenways Award, l’associazione internazionale che, ogni due anni, premia i migliori “sentieri verdi” d’Europa. “Il percorso è solcato sia da bikers provenienti da tutta Europa sia da chi giunge in auto o pullman e può noleggiare la bicicletta”.

 

“Ormai da mesi, grazie anche alle condizioni meteo favorevoli – ha concluso il Sindaco – l’area del lago è visitata da migliaia di abitanti e turisti che la scelgono per le sue molteplici qualità. Grazie al lavoro dell’Associazione Amici del Lago, alla quale abbiamo affidato la gestione dei servizi, vengono allestiti eventi ed iniziative che, insieme al valore naturalistico della zona, esercitano un ulteriore richiamo. Ci stiamo riappropriando di una fetta di territorio che ha scritto una parte di storia importante di Montepulciano, è un segno di civiltà di cui andiamo orgogliosi”.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523