Luci sul Lavoro - Festival dei corti di Montepulciano - Dal 5 al 7 Luglio 2012

Al centro della manifestazione un concorso riservato ai corti e una serie di incontri e di spettacoli legati alle tematiche del lavoro. Presenti numerose personalità tra cui Rosy Bindi, Tiziano Treu, Corradino Mineo, Ilvo Diamanti.

Luci sul Lavoro - Festival dei corti di Montepulciano

AL VIA LA PRIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL DI MONTEPULCIANO DEDICATO AL MONDO DEL LAVORO. 5- 7 luglio 2012


Al centro della manifestazione un concorso riservato ai corti e una serie di incontri e di spettacoli legati alle tematiche del lavoro. 


Presenti numerose personalità tra cui Rosy Bindi, Tiziano Treu, Corradino Mineo, Ilvo Diamanti.
Per lo spettacolo: Peppe Servillo, Baustelle, Daniele Sepe.


Questi i nomi di alcune delle personalità del mondo del lavoro, della politica, della cultura e dell’impresa che animeranno “Luci sul lavoro”, il primo festival dedicato al lavoro, in programma da giovedì 5 a sabato 7 luglio alla Fortezza di Montepulciano (SI).
Dibattiti, interviste, spettacoli teatrali e musicali, proiezioni di film e un concorso riservato a registi e autori non professionisti di corti e racconti: è ricchissimo il programma della manifestazione, organizzata da Eidos (Istituto Europeo di Documentazione e Studi Sociali) e dal Comune di Montepulciano, con il patrocinio della Provincia di Siena e dell’Università degli Studi di Siena.
Molto chiaro l’obiettivo del festival, mantenere il variegato mondo del lavoro al centro dell’attenzione anche in provincia, lontani dalle metropoli e dai grandi centri industriali, inquadrandolo con strumenti meno inusuali come il racconto o la produzione di cortometraggi.

Spesso, il mondo del lavoro, nella storia del cinema e della letteratura costituisce, al di là di pochissimi esempi, l’elemento di sfondo, spesso sfocato e mai approfondito, dell’azione: l’ufficio, la fabbrica, il centro commerciale, la scuola etc. Sono pochi i film e i racconti che “narrano” il mondo del lavoro dalla parte di chi lo vive e spesso lo subisce: le lotte piccole e grandi, le situazioni personali, le condizioni lavorative, le aspirazioni, le delusioni, i sogni. Obiettivo del festival è, dunque, quello di spostare il centro dell’inquadratura e della narrazione, dando voce agli interpreti principali, i lavoratori, e ragionando in maniera approfondita intorno al concetto di dignità della persona e alla complessità della nozione di lavoro.

Il cuore della manifestazione, infatti, è rappresentato dal “Festival dei Corti”, un concorso rivolto a tutti i registi e autori non professionisti che si sono cimentati nella realizzazione di corti, cinematografici e non, che saranno proiettati ogni sera all’interno di una sala della Fortezza e che culminerà nella premiazione di sabato 7 luglio, sulla base di una selezione effettuata da una giuria di esperti.

Durante i giorni della manifestazione si susseguiranno, inoltre, una serie di incontri e dibattiti di approfondimento sui temi più caldi del momento: tra gli altri, gli investimenti delle imprese nel talento femminile, i giovani e il mercato del lavoro, il rapporto tra lavoro e territorio, gli strumenti europei per favorire la mobilità e l’occupazione, la trasparenza dei fondi pensione.

Come detto porteranno il proprio contributo importanti personalità del mondo del lavoro, della politica, della cultura e dell’impresa, tra cui Rosy Bindi (Vice Presidente della Camera dei Deputati), Tiziano Treu (Vice Presidente della Commissione Lavoro del Senato), Corradino Mineo di Rai News, Simone Bezzini (Presidente della Provincia di Siena), Gianfranco Simoncini (Assessore al Lavoro della Regione Toscana) e ancora Ilvo Diamanti, il Presidente del Censis Giuseppe De Rita e il Presidente di Italia Lavoro Paolo Reboani.

I dibattiti, volutamente lontani dall’impostazione accademica e istituzionale, tenderanno a favorire la partecipazione del pubblico, con un particolare interesse per il punto di vista del mondo giovanile.

I rappresentanti del Ministero del Lavoro, inoltre, insieme a quelli di Inps, Inail, Italia Lavoro, Isfol e Covip, daranno vita, durante i giorni della manifestazione, alla “Casa del Welfare”, con una serie di stand presso i quali i cittadini (lavoratori, pensionati, titolari d’azienda) potranno ricevere tutte le informazioni relative alla riforma della previdenza, agli incentivi alle assunzioni, alla prevenzione degli infortuni sul lavoro, alle malattie professionali etc.

A far da cornice, infine, un ricco calendario di spettacoli teatrali e musicali che illumineranno le sere e le notti del meraviglioso borgo toscano, con la partecipazione di artisti del calibro di Daniele Sepe, Peppe Servillo e Ambrogio Sparagna, Baustelle e tanti altri.




Per maggiori informazioni:

Luci sul Lavoro – Rapporti con i Media
Alberto Limardo
Cell: 349 7869970
e-mail: comunicazione@lucisullavoro.com
www.lucisullavoro.com 

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523