Un percorso formativo sulla violenza di genere in Valdichiana

L’Associazione Amica donna promuove il progetto “IO DICO NO alla violenza contro le donne”, sostenuto dal Cesvot, dai centri antiviolenza del territorio provinciale senese e dall\'Unione dei Comuni Valdichiana Senese.

Un percorso formativo sulla violenza di genere in Valdichiana

 

 

            L’Associazione Amica donna promuove il progetto “IO DICO NO alla violenza contro le donne”, sostenuto dal Cesvot, dai centri antiviolenza del territorio provinciale senese e dall'Unione dei Comuni Valdichiana Senese. 

            Il progetto si pone il duplice obiettivo di fornire un approfondimento riguardante la percezione maschile del fenomeno della violenza di genere e di sensibilizzare e formare tutti i soggetti che, per motivi professionali o di volontariato, possono trovarsi a confronto con situazioni di violenza non sempre manifestata o denunciata.

            Sono previsti workshop tematici per coinvolgere attivamente i destinatari del percorso, la realizzazione di un video-documentario con interviste agli operatori uomini coinvolti attivamente sul territorio (da utilizzare per sensibilizzare direttamente tutta la cittadinanza), ed infine la creazione e la diffusione di un opuscolo contenente linee guida, utile a chi, per motivi professionali, si trovi a contatto con il fenomeno della violenza di genere.

            La frequenza ai workshop, che si terranno presso l’Ospedale di Nottola,  consente di ottenere crediti ECM per gli operatori socio - sanitari e per gli Avvocati.

            I docenti coinvolti nel percorso formativo sono professionisti di competenza ed esperienza nazionale: Teresa Bruno, psicologa psicoterapeuta, responsabile del settore di lavoro sulla violenza alle donne dell'Associazione Artemisia di Firenze; Alessandra Pauncz, psicoterapeuta e responsabile del CAM (Centro Ascolto Uomini Maltrattanti); Cinzia Mammoliti, psicologa e criminologa; Teresa Manente e Marcella Pirrone, avvocate esperte nella difesa dei diritti delle donne e dei minori vittime di violenza; Stefano Ciccone, presidente dell'Associazione e rete nazionale “Maschile plurale”.

            Il primo appuntamento, programmato per venerdì 21 settembre, dalle ore 9.30, verrà curato direttamente dall’Associazione Amica Donna ed avrà per tema “Un centro antiviolenza: l’Associazione Amica Donna, i suoi progetti, i suoi servizi. Rete territoriale e protocollo operativo”.

            Le iscrizioni ai workshop rimarranno aperte fino a tutto venerdì 14 settembre. Chi volesse iscriversi e non sia in possesso del modulo di iscrizione, può inviare la propria richiesta di iscrizione al fax 0578.712414 o all’indirizzo mail info@associazioneamicadonna.it, specificando le proprie generalità e recapiti. L’iscrizione verrà formalizzata durante l’incontro del 21 settembre.

 

Per informazioni: Associazione Amica Donna – tel. 0578712414, 3279999228

 

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523