SARANNO DEDICATI AI BAMBINI ITALIANI E STRANIERI E ALLE LORO MADRI I NUOVI PROGETTI MIGRANT WOMEN PER L

A Montepulciano la rete Migrant Women, diretta e coordinata da Claudio Borgoni e Valeria Bassi, con la quale collaborano numerosi associazioni ed enti locali della valdichiana sta organizzando le nuove iniziative per il prossimo autunno – inverno

MONTEPULCIANO -SARANNO DEDICATI AI BAMBINI  ITALIANI E STRANIERI E ALLE LORO MADRI I NUOVI PROGETTI MIGRANT WOMEN PER L’INTEGRAZIONE INTERCULTURALE

 

A Montepulciano la rete Migrant Women, diretta e coordinata da Claudio Borgoni e Valeria Bassi, con la quale collaborano numerosi associazioni ed enti locali della valdichiana sta organizzando le nuove iniziative per il prossimo autunno – inverno.

Dopo gli ottimi risultati della passata stagione, conclusasi con un emozionante concerto al Teatro Pinsuti di Sinalunga l’associazione culturale poliziana “ Il grifo e il leone”, capofila del progetto si appresta infatti a realizzare ulteriori piani di lavoro.

Il primo dal titolo Rising colors/i colori della differenza vedrà la collaborazione di varie scuole del territorio (Istituto Comprensivo "J. Lennon" di Sinalunga, "G. Parini di Torrita, Istituto comprensivo "L. Da Vinci" di Abbadia San Salvatore e IIS "B. Artusi" di Chianciano Terme) e avrà come protagonisti  bambini e adolescenti, stranieri e italiani, che saranno coinvolti in percorsi interculturali finalizzati a valorizzare le differenze individuali, le relazioni con gli altri ragazzi, con la famiglia e con la comunità, come elementi fondamentali per favorire l’integrazione. I ragazzi parteciperanno in gruppo a dei corsi all’interno degli istituti scolastici, in cui l’interculturalità e la socializzazione saranno gli elementi fondamentali; con una parte specifica dedicata all’accoglienza degli alunni stranieri nelle scuole.

Il secondo progetto si chiama G.E.M.M.A. Generazioni Europee/Migranti/Madri/Amiche e sposterà l’obiettivo dai più piccoli alle loro madri. In questo caso capofila dell’iniziativa sarà il Comune di Sinalunga in collaborazione con “Il grifo e il leone” la provincia di Siena e i comuni di Sarteano e Torrita

Gli obiettivi generali del progetto saranno principalmente quelli di attivare dei sistemi di comunicazione per garantire la conoscenza e l’accesso ai servizi pubblici da parte delle donne straniere, costruendo una solida consapevolezza di come far parte attiva di una comunità.

In pratica le partecipanti realizzeranno dei video  che spiegheranno il modo migliore per fruire dei servizi del territorio che saranno poi diffusi sul web. Questi lavori, chiamati video tutorial, saranno strutturati su dei "copioni" di buona interazione costruiti tramite visite guidate presso i servizi e con successive rielaborazioni in forma drammatizzata

. Questa seconda iniziativa coinvolgerà le istituzioni e le donne straniere della Valdichiana Senese e comprenderà una prima fase in cui operatori degli uffici pubblici (servizi sociali dei Comuni della Usl7- distretto Valdichiana senese, dei Centri per l’Impiego, della Prefettura ecc.) e un gruppo di circa 80 donne migranti guidati da esperti di
politiche sociali, dell’immigrazione e di comunicazione istituzionale, si confronterano per
individuare le principali difficoltà riscontrate nella comprensione e nell’erogazione dei messaggi
informativi, relativi all’utilizzo dei servizi pubblici, sociali, sanitari, lavorativi e di formazione..

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523