Cantiere: ritorno alle origini

Jan Latham Koenig dirigerà la ventinovesima edizione

Il Cantiere guarda al futuro, ma tiene i piedi ben piantati nelle proprie radici.
Il nuovo Direttore Artistico, che ha vissuto proprio la genesi della quasi trentennale
manifestazione e ha fatto parte del Comitato di gestione fino agli anni Ottanta, ha ben
chiaro il progetto di come deve essere il Cantiere Internazionale d’Arte di
Montepulciano. Lo ha esposto nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Comunale,
martedì 3 febbraio, presentato dal sindaco Piero Di Betto e dall’assessore alla cultura
Alberto Quinti, anticipando che il programma dell’importante evento verrà annunciato a
metà maggio.


Appassionato il ricordo della nascita di quella che rimane una grande intuizione del M°
Henze, che creò a Montepulciano un fervore culturale unico, capace di risvegliare una
cittadina, all’epoca ancora ricca di un grande passato, ma un po’ appartata
dall’effervescenza dei primi anni Settanta.


Così la città del Poliziano si trovò coinvolta, in parte coscientemente e in parte suo
malgrado, in un’atmosfera dove si intrecciavano esperimenti, discussioni, novità e
artisti da tutto il mondo. Un’operazione che ha prodotto negli anni i suoi frutti a lunga
maturazione. Per la lungimiranza di Hans Werner Henze, che sapeva intuire la capacità
delle persone, collocandole al posto giusto, prima Gaston Fournier Facio, poi Detlev
Glanert e Luciano Garosi hanno ridato nuova vita all’Istituto di Musica di Montepulciano,
portando l’insieme degli studenti e degli insegnamenti a numeri ragguardevoli, creando
dal nulla un’Orchestra e facendo partecipare gli allievi ad importanti progetti musicali.
Grazie a questo complesso cammino è stato possibile arrivare, per esempio, alla
prodigiosa realizzazione di Enigma, opera scritta per Montepulciano dal M° Glanert per
essere eseguita proprio dall’organico dell’Istituto di Musica, un evento che ha destato
l’ammirato interesse anche della stampa nazionale.


Dopo i cinque anni del M° Enrique Mazzola al timone della manifestazione, che, lo
ricordiamo, hanno prodotto un riavvicinamento del Cantiere alla cittadinanza, permettendo
di creare le premesse per una gestione diretta ed il percorso verso la Fondazione, la
direzione artistica cambia. Un avvicendamento che è una proiezione verso il futuro,
legata, però, in questo momento delicato di trasformazione, al suo principio, perché il
Cantiere è per sua natura sperimentazione, laboratorio, evoluzione coraggiosa.
Dalle anticipazioni che il M° Jan Latham Koenig ha comunicato, la manifestazione si
svolgerà fra 30 luglio e 8 agosto, con proposte che sapranno destare una certa curiosità,
opere non già troppo conosciute, balletti importanti e prime esecuzioni italiane.


Di questo si parla, ad esempio, per l’esibizione che vedrà impegnato in prima linea
l’Istituto di Musica di Montepulciano, che, fra le altre cose, dovrà eseguire tre prime
esecuzioni italiane di musiche del più importante compositore inglese del XX secolo,
Benjamin Britten, “Uno dei rarissimi autori – ha detto il M° Latham Koenig – che, come
Hans Werner Henze, ha scritto musica per i giovani senza perdere in qualità, anzi
mantenendosi altamente interessante. L’importante è non aver paura, osare, ma mai
accettare la mediocrità artistica. La volontà è di ricreare l’ambiente frizzante capace
di coinvolgere l’intera città insieme ai più grandi artisti, con prove aperte, offrendo
opportunità preziose ai giovani. La città è molto diversa, rispetto a ventotto anni fa.

Oggi ci sono professionalità che prima non c’erano. L’Istituto di Musica, grazie al
lavoro stupendo realizzato dal M° Garosi in questi anni, avrà un ruolo rilevante in un
importante evento, che vedrà allievi e coro degli adulti lavorare con musicisti
professionisti”.Non resta che attendere, dunque, per sapere quali saranno le opere, i
concerti, i balletti che quest’anno intendono ripetere la magia delle origini di una
manifestazione che rimane unica al mondo.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523