Nuove regole per la Zona a Traffico Limitato

Si allunga di un mese il periodo off-limits per gli esterni. Nuove regole del traffico a Montepulciano. Permessi prorogati fino al 31 marzo, ammessi anche i proprietari non residenti.

E’ entrata in vigore il 1 gennaio la nuova regolamentazione della circolazione nella Zona a Traffico Limitato di Montepulciano.
Più che di una rivoluzione si tratta di una riscrittura delle regole che punta a rendere omogenee le scelte che si sono avvicendate in ben 23 anni di vita della ZTL e ad adeguare le norme ad una realtà in continua evoluzione.
Le novità riguardano sia i proprietari, i residenti e coloro che operano professionalmente nell’area tracciata all’interno del centro storico poliziano, sia coloro che ne sono esclusi e hanno necessità di attraversarla.
Partiamo dunque da questi ultimi che non potranno accedere alla ZTL, se non autorizzati, dal 1 maggio al 30 settembre di ogni anno; si allunga dunque di un mese, comprendendo anche maggio, il periodo off-limits (ZTL: 00.00 – 24.00). Le deroghe scatteranno dal 1 novembre al 31 marzo, quando il traffico sarà chiuso solo dalle 8.00 alle 17.00, e nei mesi di aprile e di ottobre – nonché dal 23 dicembre al 7 gennaio – quando il divieto si estenderà dalle 8.00 alle 20.00. Invariati gli obiettivi del “calendario”: salvaguardare la qualità della vita all’interno del centro storico, favorire il turismo e contemperare le esigenze dei consumatori con quelle dei esercenti, specialmente nel periodo dello shopping natalizio.
Confermate le due zone blu lungo i tratti più commerciali di Via di Gracciano nel Corso: le aree pedonali saranno interdette dalle 11.00 alle 14.30 e dalle 17.00 alle 22.00 dal 1 aprile al 5 novembre con anticipo della riapertura alle 20.00 nel mese di aprile e dal 1 ottobre al 5 novembre.
Maglie più larghe, infine, per le operazioni di carico e scarico delle merci: le due finestre vengono allungate ciascuna di mezz’ora e vanno dalle 7.00 alle 11.00 e dalle 14.30 alle 17.00.
E veniamo alle novità che riguardano coloro che “vivono” più intensamente la Zona a Traffico Limitato.
La principale riguarda la scadenza dei permessi che è ora fissata nel 31 dicembre di ogni anno; fa eccezione il 2012, anno per il quale il termine è prorogato fino al 31 marzo. Dal 2014 sarà il Comune ad inviare ai titolari un bollino olografico anti-falsificazione la cui applicazione sul permesso ne prorogherà la validità per un anno. Le comunicazioni con le targhe dei veicoli aventi diritto saranno raccolte dallo Sportello Per Il Cittadino (SPIC), al piano terra del Palazzo Comunale.
Altra importante innovazione interessa i proprietari di alloggi, non residenti, che potranno richiedere un unico permesso, ma anche relativo a più targhe, di transito – se proprietari di garage – o di transito e sosta.
Anche gli inquilini non residenti ma titolari di contratto di locazione registrato, potranno richiedere il permesso di transito con sosta di massimo 20’ per il carico e lo scarico di merci.
Per i residenti, infine, non si registrano novità sostanziali; rimangono praticamente invariate le regole anche per l’assistenza domiciliare (professionale, parentale o volontaria), per l’approvvigionamento dei cantieri edili, per gli addetti al trasporto valori, per i clienti delle attività ricettive, per i taxi ed i mezzi a noleggio con conducente, per i fornitori di generi alimentari deperibili e farmaci (che lungo il corso potranno sostare per non più di 20’, nelle aree consentite), per i matrimoni ed i cortei funebri, per i mezzi degli Uffici Postali e delle agenzie di recapito, per questi ultimi con esclusione delle zone blu, fatte salve le specifiche esigenze.
I titolari di attività commerciali, produttive, artigianali e affini, situate nel Centro Storico, potranno transitare nella ZTL ma solo con mezzi adibiti all’attività professionale e la sosta sarà limitata a 20’; potranno essere usati i blocchetti di permessi sui quali annotare data e ora, disponibili presso la Polizia Municipale. E’ stato inoltre incrementato il peso massimo dei furgoni ammessi alla circolazione, da 5 tonnellate a 7 tonnellate e mezzo. Per tutte le categorie saranno sanzionate le fotocopie dei permessi. 

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523