Prowein di Dusseldorf

Positiva trasferta in Germania per i vini di Montepulciano. Segnali di ripresa dalla Pro Wein, primo appuntamento fieristico dellÂ’anno (riservato ai soli operatori). Il Consorzio del vino Nobile di Montepulciano ha occupato un proprio settore espositivo nellÂ’area di circa 800 metri quadrati riservata alla Regione Toscana.

Anche quest’anno il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano è stato protagonista della
Pro Wein di Dussendolrf, prima fiera internazionale dell’anno del settore vinicolo
riservata ai soli operatori, occupando un proprio settore espositivo nell’area di circa
800 metri quadrati riservata alla Regione Toscana.


Montepulciano si è presentata in forze a questo appuntamento che assume particolare
importanza dopo la pausa che nel 2003 si è fatta sentire sul mercato tedesco: dieci le
aziende presenti in forma diretta (Agricola Gavioli, Palazzo Bandino, Il Conventino, La
Casella, Crociani, Fattoria Del Cerro, Le Bèrne, Poggio alla Sala, La Ciarliana e Le Tre
Berte) e una trentina quelle rappresentate dall’associazione dei produttori.
Circa 2.900 sono stati gli espositori provenienti da oltre 30 paesi di tutto il mondo.
Dei circa 30.000 visitatori che hanno frequentato la fiera nei tre giorni di apertura
circa l’85% proveniva proprio dalla nazione ospitante mentre la maggior parte degli altri
operatori ha rappresentato mercati altrettanto importanti dell’Europa centro-
settentrionale come Olanda, Francia, Belgio e Gran Bretagna.


Il personale del Consorzio del Nobile e gli stessi produttori hanno riscontrato un clima
di grande attenzione ed una vivacità superiori agli stessi parametri delle ultime quattro
edizioni della fiera: segnali per una piena ripresa ed un ritorno alle posizioni del 2002.


E’ significativo il fatto che il Consorzio del Nobile sia stata una delle due
associazioni di produttori di grandi vini toscani presente alla rassegna insieme a
quattro province (Arezzo, Grosseto, Livorno e Pisa) e tre Strade del Vino.
Proprio alle istituzioni presenti a Dusseldorf la Regione Toscana ha rivolto un appello a
confrontarsi sul tema di grande attualità della difesa delle denominazioni tipiche e ad
unire le forze per riaffermare l’impegno di tutti a tutela della qualità imperniata
proprio sui legami tra produzione e territorio.


Il Vino Nobile era presente anche nella speciale sezione “Gioielli di Toscana”, un’area
espositiva che raccoglieva bottiglie “storiche”, con due annate, il ’66 ed il ’74,
particolarmente rare e pregiate delle aziende Fanetti e Contucci.


La partecipazione alla Pro Wein è stato il primo impegno per il Consorzio del Vino Nobile
di Montepulciano dopo l’Anteprima del 12 febbraio che ha fatto registrare la presenza di
oltre 700 operatori commerciali e 100 giornalisti provenienti da tutto il mondo e che ha
sancito l’assegnazione delle “4 stelle” alla vendemmia 2003.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523