FONDAZIONE CANTIERE: IL GAL

Premiati gli allievi più meritevoli dell’Istituto di Musica
Sabato 9 marzo, al Teatro Poliziano, si assegnano i riconoscimenti

Il Teatro Poliziano festeggia la didattica musicale con il Concerto delle borse di studio. Sabato 9 marzo, ore 21.30, la Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte allestisce la cerimonia per la consegna dei riconoscimenti agli allievi più meritevoli dell’Istituto di Musica.


 


Quest’anno sono nove le borse di studio offerte, per un montepremi totale di 2.200 euro, messo a disposizione da Fondazione Cantiere, Amici dell’Istituto di Musica, BCC, Trust, Gioielleria Bernardini, Soroptimist e Lions Club. Anche l’insigne compositore Detlev Glanert, già direttore artistico del Cantiere, ha deciso di offrire un riconoscimento, così come un anonimo mecenate poliziano.


 


La borsa di studio “Guido Masneri” per il miglior allievo in assoluto va a Samuele Cuicchio (pianoforte) di 11 anni, proviene dalla sezione distaccata di Cetona che risulta particolarmente fertile: viene infatti da lì anche Gabriele Nerucci, clarinettista diciottenne, che si afferma nella sezione fiati e canto lirico, conquistando la borsa intitolata alla memoria di Aldo Garbini.


Tra i pianisti si distingue Francesco Giani (14 anni di Monticchiello), mentre tra gli archi svetta la violinista Ginevra Gambacciani (12 anni). Nella sezione moderna e jazz, premiata la voce pop di Malika Baamorouf; il miglior allievo più piccolo è invece Linda Castagnozzi (pianoforte) di otto anni. E infine i premi speciali della giuria, assegnati ad Anna Momicchioli (viola) e al talento sorprendente di Paolo Rizzo che in solo quattro mesi di studio ha raggiunto un livello qualitativo inusuale per la sua età. La borsa di studio proposta da un donatore anonimo di Montepulciano è invece appannaggio di Matteo Guasconi, giovanissimo ma già applaudito pianista.


 


La serata si articolata tra diverse proposte. Un concerto che prevede le esecuzioni di numerosi generi musicali; si esibiscono infatti più di 200 musicisti, componenti di tutte le formazioni che fanno capo all’istituzione poliziana, a cui si aggiunge la partecipazione straordinaria degli allievi delle scuole elementari dove la Fondazione Cantiere organizza i corsi di propedeutica musicale. In apertura saranno proprio i flauti degli allievi di Montepulciano Stazione ad accompagnare la Banda Poliziana. I piccoli studenti eseguono poi una piccola performance dedicata alla tradizione africana. C’è poi il Coro delle voci bianche che si cimenta con i brani “Scric” e “La canzone noiosa”, mentre la Corale Poliziana si dedica alla musica sacra sudamericana con il “Gloria” tratto dalla Missa Criolla di Ariel Ramirez. L’Orchestra Poliziana, diretta da Gabriele Centorbi, si confronta con Beethoven, proponendo l’anteprima di un concerto che andrà in scena a maggio sotto l’autorevole direzione del maestro Roland Böer.


 


Info: 0578 757007. Teatro Poliziano, via del Teatro, 4. Ingresso 5 euro


 


ALESSIO BIANCUCCI
Ufficio stampa e comunicazione
Fondazione Cantiere Internazionale d'arte
Tel. 0578 757007 | Mob. +39 347 8269841
Skype: alessiobiancucci
ufficio.stampa@fondazionecantiere.it
www.fondazionecantiere.it   

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523