Rappresentazione della Via Crucis ad Acquaviva

Dopo la straordinaria partecipazione di pubblico dello scorso anno e gli ampi ed unanimi consensi riscossi, l’Associazione “Il Fierale” di Acquaviva ripropone per la sera di Venerdì Santo la rappresentazione della Via Crucis, sicuramente il rito pasquale più suggestivo e coinvolgente.

Dopo la straordinaria partecipazione di pubblico dello scorso anno e gli ampi ed unanimi consensi riscossi, l’Associazione “Il Fierale” di Acquaviva ripropone per la sera di Venerdì Santo la rappresentazione della Via Crucis, sicuramente il rito pasquale più suggestivo e coinvolgente.
La rievocazione della Passione avrà inizio alle 21.00 dalla località Sant’Antonio, con il processo a Gesù, e si svolgerà, seguendo le 14 stazioni, lungo tutte le strade di Acquaviva, per terminare in Piazza della Vittoria.
Le quattro Aie paesane (Puntale, Cochino, Chiavino e Passerino) allestiranno altrettante stazioni  con una scenografia più dettagliata e con il sottofondo musicale curato da Alessandro Capitoni.
Oltre cinquanta i figuranti impegnati nella rappresentazione, nata da un’idea di Mario Bastreghi  che ha trovato immediata collaborazione nel Fierale, che riunisce tutte le associazioni di Acquaviva (sportive, ricreative e culturali) e nella Parrocchia di S.Vittorino, con il Parroco Don Patrizio Maccari.
Rispetto all’edizione 2012 sono stati rinnovati numerosi costumi, soprattutto quelli dei centurioni romani, realizzati artigianalmente, nelle ultime settimane, da un attivo gruppo di “sarte” del paese.
Ancor più spettacolare sarà la scena della morte del Redentore visto che saranno issate tutte e tre le croci descritte nei Vangeli.
“La nostra Via Crucis vivente non intende perdere nulla del carattere religioso di questo rito ma  aggiunge un elemento di spettacolarizzazione che attira la gente e coinvolge la popolazione” spiega l’ideatore e regista del complesso movimento scenico Mario Bastreghi.
“L’organizzazione coinvolge anche quest’anno numerosi collaboratori indispensabili per la parte tecnica, come l’illuminazione delle scene principali e l’allestimento delle ambientazioni”.
“Confermata anche la collaborazione della Compagnia del Bruscello, che ci ha messo a disposizione il suo ampio guardaroba”.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523