Sabato 13 aprile, conferenza della Biblioteca Comunale

La monaca di Monza: caso letterario – e non solo – di violenza psicologica

La monaca di Monza: caso letterario – e non solo – di violenza psicologica

L’Associazione “Amica Donna” di Montepulciano dal 2003 si occupa dell’accoglienza e dell’ascolto di donne che subiscono maltrattamenti e violenza da parte degli uomini, accompagnandole e sostenendole nel loro percorso di uscita dalla situazione di violenza nella quale si trovano. 
La violenza sulle donne è definita come la violenza che gli uomini agiscono per mantenere o rafforzare il proprio potere e controllo nei confronti delle donne, sia a livello privato che sociale.
Sotto il profilo giuridico la violenza sulle donne è un reato, anche quando è consumato all’interno delle mura domestiche. 
Proprio perché la radice del problema è culturale e sociale, l’associazione organizza o promuove incontri di informazione e sensibilizzazione sul territorio, al fine di far conoscere la natura e la diffusione del fenomeno, con il non celato intento di favorire azioni di prevenzione e contrasto anche da parte della cittadinanza. 
Già da qualche anno è in atto una collaborazione tra la Biblioteca Archivio “Piero Calamandrei” di Montepulciano e l’associazione “Amica Donna”, soprattutto nel reperimento e nell’acquisto di volumi che possano essere d’aiuto, sia alle operatrici dell’associazione che alle donne vittime di violenza che al pubblico generalizzato, per la comprensione del fenomeno della violenza maschile sulle donne. 
Lo “Scaffale delle donne” all’interno della biblioteca offre inoltre una grande varietà di libri di diverso argomento – storico, sociologico, letterario – aventi per protagoniste le donne. 
Quest’anno “Amica Donna” ha aderito alla proposta del direttore della biblioteca, Duccio Pasqui, di parlare, prendendo spunto da un caso letterario (che poi fu anche reale), quello della manzoniana monaca di Monza, di una delle forme più subdole e più diffuse di violenza: quella psicologica. 
La biblioteca poliziana si conferma quindi come una delle istituzioni attive della rete antiviolenza della Valdichiana, mostrando sensibilità ed attenzione ad un problema per lo più sconosciuto, ma ampiamente e dolorosamente vissuto da molte donne anche nella nostra zona.
L’incontro, dal titolo “Il Parlatorio delle Monache. La storia della monaca di Monza” e curato da Duccio Pasqui, avrà luogo sabato 13 aprile, alle ore 17.00, nella Sala Master di Palazzo del Capitano a Montepulciano.
L’argomento verrà trattato da un punto di vista storico letterario e non scientifico in senso stretto, proprio per non appesantire l’esposizione con argomentazioni troppo complesse sulle quali necessiterebbero, anche da parte del pubblico, conoscenze specifiche.
La biblioteca e l’associazione invitano la cittadinanza – e soprattutto i giovani – a partecipare.

Per info: Biblioteca Archivio “Piero Calamandrei” – tel. 0578716935; biblicom@hotmail.com

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523