Gioved

La Società Storica Poliziana di Montepulciano propone per il 25 aprile la visita alla Tenuta della Fratta, a Sinalunga

La Società Storica Poliziana di Montepulciano propone per il 25 aprile la visita alla Tenuta della Fratta, a Sinalunga

Giovedì 25 aprile, dalle 15.30, si terrà il terzo appuntamento degli Incontri fra Arte e Storia organizzati dalla Società Storica Poliziana di Montepulciano e la visita riguarderà di nuovo una località fuori dal territorio poliziano cioè l’antica Tenuta della Fratta, a Sinalunga.

Titolo della visita è infatti “Alla scoperta della Fattoria della Fratta” e possiamo dire che davvero si rivelerà una scoperta, perché La Fratta è il classico esempio di quei luoghi nel nostro territorio di grande interesse ma poco conosciuti dalla maggior parte di noi.

La prima notizia certa riferita alla Fratta risale al 1208, poi in un estimo del 1320 ci attesta la presenza di un “ospitalis S. Iohannis” unitamente al “castellare di Sancto Iohanni”, dimostrando dunque l’origine medievale del luogo.

Tuttavia è soprattutto nel corso del XVI secolo che la fattoria ha il suo principale sviluppo architettonico con la ristrutturazione della villa e degli altri edifici ad essa circostanti.

L'insediamento, composto dal palazzo a pianta pressoché quadrata, dal cortile con pozzo, dalla cappella e dal giardino delimitato da muro di cinta e preceduto da viale di accesso alberato, si ispira ad un modello tipico delle ville rinascimentali del senese creato principalmente dall’architetto senese Baldassarre Peruzzi di cui si è infatti ipotizzata una presenza nella progettazione della Tenuta La Fratta.

Da non dimenticare poi che nella chiesa della Fratta vi sono alcuni affreschi del Sodoma, grande pittore del Cinquecento senese che ha lasciato una sua bella pala anche nella Collegiata d San Martino a Sinalunga.

Dal punto di vista naturalistico vi sono anche alcune piante secolari di grande interesse e rarità e, altro aspetto importante da ricordare, è che la Fratta è una fattoria ancora oggi pienamente attiva, sia a livello agricolo che agrituristico, in quanto la Tenuta offre la possibilità di soggiorni e un ristorante.

La Fratta è specializzata in particolare nell’allevamento della razza Chianina la cui pregiata carne è una delle eccellenze gastronomiche della nostra zona.

Tutto questo verrà dunque illustrato e spiegato in questo terzo incontro di giovedì 25 aprile da Serena Baglioni, Dino Orlandi e Davide Farina.

Chi vuole potrà poi finire la serata con una merenda-cena alla fattoria (per prenotazioni Franco cell 320 4277016).

L’inizio della visita è alle ore 15,30 e il luogo d’incontro è direttamente di fronte al ristorante la Toraia alla Fratta.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523