Prorogato il termine per pagare la TARES: dal 31 luglio al 15 settembre

Disguidi e problemi tecnici: il Comune interviene e ritarda la scadenza

Cittadini e imprese di Montepulciano avranno tempo fino al 15 settembre per pagare la Tares, il nuovo tributo comunale sui rifiuti e servizi che ha assorbito ed eliminato la Tia e la Tarsu.
Slitta quindi di un mese e mezzo il termine del 31 luglio indicato nel bollettino che in questi giorni giunge ai contribuenti con la comunicazione relativa alla nuova imposta.
La proroga è stata decisa a causa del ritardo nella distribuzione della comunicazione, per inadempienza da parte del servizio postale, proveniente da Sienambiente, soggetto gestore dei Servizi ambientali e del tributo, troppo a ridosso della scadenza, e in conseguenza di un ulteriore disguido che ha escluso la possibilità di rateizzare la somma dovuta (come invece avveniva regolarmente in passato).
Pertanto il pagamento potrà slittare al 15 settembre senza sanzioni né interessi, utilizzando lo stesso bollettino.
L’impossibilità di rateizzare la spesa viene quindi ampiamente compensata dalla dilazione del termine.
L’Amministrazione Comunale si scusa con cittadini e aziende per gli eventuali disagi procurati e rimane a disposizione per ulteriori informazioni.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523