Teatro popolare. A Montepulciano

Con “Calandrino”sabato 14 settembre dalle ore 17 torna il Bruscello itinerante nelle piazze della città nel rispetto dell’antica tradizione contadina.

Teatro popolare. A Montepulciano

Dopo il successo di Tristano e Isotta, il Bruscello Poliziano che è stato rappresentato in piazza Grande lo scorso agosto, la Compagnia Popolare del Bruscello è di nuovo pronta per il prossimo spettacolo che sarà ospitato in tre piazze del centro storico di Montepulciano (Si) sabato 14 settembre. Questa volta sarà rievocato “Calandrino”, il personaggio più noto del Decamerone del Boccaccio in uno spettacolo itinerante che vuole riprodurre quello delle origini, da cui è derivato lo spettacolo che dal 1939 viene rappresentato tutti gli anni a Ferragosto, e che veniva cantato nelle campagne durante la Quaresima, che era anche il periodo dell’anno nel quale la terra dormiva ed i contadini riposavano. Il primo spettacolo di “Calandrino” si svolgerà alle ore 17 in Piazza Grande poi alle 18 Piazza delle Erbe e alle ore 19 ultima replica davanti al sacrato di S. Agostino per chiudere questa iniziativa originale ripresa dalla Compagnia da alcuni anni. “Calandrino” sarà cantato dai bruscellanti, così si chiamano gli interpreti di questa forma di spettacolo: Roberto De Pascali (atteso ritorno), Alessandro Zazzaretta, Elisabetta Canapini, Simone Tremiti, Stefano Bernardini, Marco Banini, Stefano Banini, Sabrina Dottori, Michele Morgantini, Franco Capitini, Giorgia Dell’Erba, Letizia Amato, Paolo Parissi , Giovanna Vivarelli. Insieme a loro il direttore artistico Franco Romani e l’accompagnamento della fisarmonica del maestro Luciano Garosi.  “Abbiamo voluto riproporre questa antica forma di Bruscello delle origini – ha spiegato Franco Romani – per portare una testimonianza del passato ma anche per mostrare come si evolve una tradizione e far comprendere che, se il nostro Bruscello, fosse rimasto quello delle origini, sarebbe forse scomparso. Invece oggi il Bruscello vive ancora proprio perché si è trasformato adeguando la sua forma stilistica e musicale  e mantenendo invece i contenuti e la metrica della poesia ad una forma  molto legata alla tradizione”.  “Vogliamo far conoscere un pezzo della nostra storia – ha aggiunto il presidente della Compagnia Marco Giannotti –  ma è anche un’occasione per raccogliere i fondi necessari per la nostra cena sociale e per un buon bicchiere di vino Nobile”.  Il Bruscello è realizzato in collaborazione con il Comune di Montepulciano, la Banca di Credito Cooperativo Montepulciano e altri sponsor privati. Per informazioni Associazione Compagnia Popolare del Bruscello, tel. 0578.758529, sito web:www.bruscello.it


 


Ufficio Stampa: Fabrizio Lucarini cell. 340.7612178, e mail: fabrizio.lucarini@alice.it     


 

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523