LA SCOMPARSA DI ALFONSO AMOROSA PRIMO PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE CANTIERE

Si è spento a 69 anni nella notte tra sabato e domenicaMontepulciano ricorda l’impegno culturale del notaio integerrimoLa Corale Poliziana rende omaggio alle esequie nella Cattedrale

Il notaio Alfonso Amorosa si è spento a 69 anni, nella notte tra sabato 22 e domenica 23 febbraio. Era ricoverato a Pisa a seguito di una malattia. Le esequie si tengono oggi (lunedì 24 febbraio) alle 15.30 nella Cattedrale di Montepulciano dove interviene anche la Corale Poliziana diretta dal maestro Judy Diodato.

Stimato nella città poliziana per la sua integerrima professionalità e per la sua sensibilità musicale, Amorosa è stato il primo presidente della Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte, un incarico ricoperto dal 2005 al 2010. Durante il suo mandato, il secolare Istituto di Musica poliziano era passato sotto la gestione alla Fondazione Cantiere, mentre alla guida del festival estivo erano approdati il grande compositore Detlev Glanert e il maestro Roland Böer, tuttora direttore musicale del Cantiere.

L’attuale presidente dell’organizzazione culturale, Sonia Mazzini esprime la riconoscenza della comunità locale nei confronti di Alfonso Amorosa: “Ricordiamo con ammirazione l’impegno che ha profuso per la costruzione della Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte, ponendo le basi per fare della nostra realtà un punto di riferimento culturale dell’intero territorio.”

 

 

 

ALESSIO BIANCUCCI
Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte
Comunicazione e ufficio stampa

Ph. +39 (0) 578 757007
Mob. +39 3478269841
Skype: alessiobiancucci
www.fondazionecantiere.it

ufficio.stampa@fondazionecantiere.it

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523