TEATRO POLIZIANO - STAGIONE TEATRALE 2014-15

Il Teatro Poliziano annuncia la stagione teatrale 2014-15 con un cartellone realizzato e promosso dalla Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte. Per incontrare i desideri del pubblico, abbiamo analizzato i 200 questionari compilati lo scorso anno da abbonati e spettatori, così da allestire una programmazione prestigiosa, versatile, divertente e attuale, affermata ormai sul panorama nazionale grazie alla presenza di titoli blasonati e personaggi illustri. Montepulciano garantisce affidabilità e convenienza per gli abbonati, efficacia e semplicità per le prenotazioni.

venerdì 12 dicembre ‘14 ore 21.15
FALSTAFF
da William Shakespeare
con GIUSEPPE BATTISTON
regia e adattamento di ANDREA DE ROSA
BattistonSbruffone, godereccio amante della vita: il personaggio di Falstaff è interpretato da uno spassoso e istrionico Giuseppe Battiston. Il giovane principe Hal, futuro re Enrico V, viene attratto e risucchiato nella taverna-bordello dove Falstaff e la sua banda passano giornate fatte di vino, rapine, scherzi, sesso, parolacce, musica, caos. Ma la guerra incalza e Hal non può più rimandare l’incontro col padre morente e col suo destino di futuro re. Il rapporto padre/figlio è al centro di questo adattamento dove Battiston ricopre entrambi i ruoli. Per arricchire il testo di Shakespeare sono inseriti brani dalla Lettera al padre di Kafka e dallo Zarathustra di Nietzsche.





sabato 17 gennaio ‘15 ore 21.15
IL MALATO IMMAGINARIO
di Molière
compagnia ARCA AZZURRA
adattamento, ideazione dello spazio e regia di UGO CHITI 
il malato immaginarioLa storica Compagnia Arca Azzurra incontra Molière affrontando il capolavoro "Il malato immaginario" con la regia del grande Ugo Chiti. È una delle commedie divenute ormai qualcosa di più di un classico, di fronte a personaggi diventati veri e propri archetipi. La vicenda è tanto divertente quanto attuale, nell'ossessione ipocondriaca di Argante, nella sua bulimia medicinale che è un atteggiamento contemporaneo, come del resto la sua vulnerabilità ai raggiri degli esperti e dei dottori, che sono senza dubbio caratteristica della nostra società dove abbondano millantatori e maghi, ma dove i rimedi sono spesso peggiori dei mali.
 


 



martedì 27 gennaio ‘15 ore 21.15
MAGAZZINO 18
di Simone Cristicchi e Jan Bernas
con SIMONE CRISTICCHI e con il Coro delle voci bianche dell'Istituto di Musica "H. W. Henze"
Magazzino_18_Cristicchi.jpgUna sedia, accatastata assieme a molte altre, porta un nome, un numero e la scritta “Servizio Esodo”. Con il trattato del 1947 l’Italia perde vasti territori dell’Istria e della fascia costiera, e quasi 350mila persone lasciarono le loro terre natali destinate ad essere jugoslave e proseguire la loro esistenza in Italia. Simone Cristicchi ripercorre questa pagina di storia partendo da quel luogo nel Porto Vecchio di Trieste, dove gli esuli lasciavano le loro proprietà, in attesa di poterne in futuro rientrare in possesso: il Magazzino 18. Lo spettacolo è punteggiato da canzoni e musiche inedite di Cristicchi, eseguite dal vivo, con la partecipazione straordinaria del Coro delle Voci bianche dell’Istituto di Musica “Hans Werner Henze” di Montepulciano.






venerdì 13 febbraio ‘15 ore 21.15
PINOCCHIO
produzione Babilonia Teatri
regia Valeria Raimondi ed Enrico Castellani
PinocchioSempre geniali gli autori/registi di Babilonia Teatri, Valeria Raimondi ed Enrico Castellani: stavolta scelgono come attori persone uscite dal coma, dimostrando di saper toccare tematiche, situazioni estreme, con una sensibilità, un’intelligenza teatrale del tutto sorprendenti. È un Pinocchio in cui si ride spesso: risate aperte, dirette e calorose. Ma in questo divertimento libero e immediato, si avverte nello stesso tempo uno strano miscuglio di stati d’animo, di vasta commozione, in un equilibrio di suprema cura e rigore teatrale in cui i protagonisti della compagnia Babilonia teatri sono assoluti maestri. Lo spettacolo è stato premiato dall’assocazione nazionale dei critici di teatro.






sabato 7 marzo ‘15 ore 21.15
THE ISLAND  
di Lord Byron
con DAVID RIONDINO / musiche di LUCIANO GAROSI 
produzione Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte 
Riondino.jpgThe Island racconta l’epopea del Bounty. Ed ecco il ribelle Christian, il Capitano Bligh, il marinaio Torquil e la sua amante indigena Nehua, gli scenari intatti della Polinesia. Il contrasto tra i civilizzati disertori inglesi e i regni tradizionali delle isole dove tutto cresce senza lavoro, permettono all’autore Lord Byron di immaginare i disertori del Bounty come nuovissimi Achille omerici che incontrano le Veneri polinesiane. Immagini che si rifaranno ai film, notissimi, costruiti sul racconto del Bounty e interpretati da Brando, Gibson, e altri divi, accompagneranno la lettura di una riduzione del poema, che sarà intonata sulle musiche composte da Luciano Garosi ed eseguite dal vivo. 





venerdì 27 marzo ‘15 ore 21.15
È ANDATA COSÌ la vita 2.0  
di Giacomo Ciarrapico
con FRANCESCO PANNOFINO e EMANUELA ROSSI  
regia Claudio Boccaccini 
pannofinoeandatacosiUn padre agente di viaggio in crisi professionale; una madre alla ricerca di una propria identità; una figlia anafettiva, troppo secchiona; un figlio in simbiosi con l’iphone e velleità di cantante rap. Riuscirà il traballante nucleo familiare a difendersi dagli effetti tangibili di una crisi economica mondiale che però - fino a quel momento - sembrava aver colpito solo gli altri? La necessità, si sa, aguzza l’ingegno e padre, madre e i due ragazzi si troveranno a immaginare soluzioni fantasiose, bizzarre, improbabili finché un possibile spiraglio di luce spunterà proprio dall’ipotesi meno immaginabile. Una commedia brillante, a tratti irresistibile, che racconta con linguaggio contemporaneo l’Italia di oggi, in bilico fra l’ansia di un incerto futuro e la leggerezza dell’incoscienza.


 




SEZIONE TEATRO TERRITORIO 
fuori abbonamento ingresso ridotto per abbonati: 8 euro

lunedì 5 gennaio ‘15 ore 21.30 / 
martedì 6 gennaio ‘15 ore 17.00 
IL PAESE DEI CAMPANELLI
ARTEATRO GRUPPO in collaborazione con Fondazione Cantiere - Istituto di Musica “Henze” 
alessio-tiezziTutto un trillìo di magici campanelli, messi su ogni abitazione. Attenti, l'adulterio sta per essere perpetrato. 
Anche se l'antifurto segnala quando l'angelo del focolare sta per tradire il suo maritino. In un villaggio di pescatori giunge inatteso l'arrivo di un nave di aitanti marinai a scombussolare il quieto vivere di un'isola di fantasia dell'Olanda. 
È l'inizio della trama dell'operetta Il Paese dei Campanelli di Carlo Lombardo e Virgilio Ranzato che Arteatro Gruppo, compagnia più longeva del territorio, presenta in collaborazione con l’Istituto di Musica “Hans Werner Henze”.


 


 



sabato 28 febbraio '15
 ore 21.30  
RUMORI FUORI SCENA
produzione NUOVA ACCADEMIA ARRISCHIANTI 
regia di LAURA FATINI
rumorifuoriscenaUna commedia che ha avuto un successo straordinario. Due ore tiratissime tra gag e altri momenti esilaranti con dodici personaggi in scena. Incomprensioni e sorprese propiziano le comiche vicende di una sgangherata compagnia di attori che cerca di mettere in scena una commedia. 
E sta proprio in questo gioco di scatole cinesi il segreto del successo di questo testo: il pubblico può sbirciare il “dietro le quinte”, osservare cosa succede la sera della prova generale, vivere in prima persona i litigi e le baruffe degli attori prima che entrino in scena.
 


 



sabato 11 aprile '15 ore 21.30 / domenica 12 aprile '15 ore 17.00 
LA RAGAZZA SUL DIVANO
produzione FONDAZIONE CANTIERE INTERNAZIONALE D’ARTE
regia di CARLO PASQUINI
Foto per spettacolo Pasquini 1Testo affascinante a nove personaggi costruito attorno ad un’artista che sta dipingendo il quadro di una ragazza distesa su un sofà. Riaffiora così in lei una miriade di sensazioni e frammenti di vita. Scava nell’adolescenza, ricorda di essere stata madre e moglie e ritrova nella memoria la figura della sorella, sua maestra di scaltrezze sessuali. Il tempo attorno a lei è divenuto sincronico così che i personaggi si ritrovano a convivere con se stessi in momenti diversi della loro vita, come in un beffardo déjà vu. Un teatro crudele, non privo di momenti burleschi, che smaschera le ipocrisie e svela una teoria impressionante di tradimenti, vigliaccherie, perversioni della carne e dell’anima. 


 


 


abbonamenti 6 spettacoli 
FALSTAFF | IL MALATO IMMAGINARIO | MAGAZZINO 18 | PINOCCHIO | GLI AMMUTINATI DEL BOUNTY| È ANDATA COSÌ 
Settore 1: 85,00 euro | Settore 2: 70,00 euro
+++Promozione giovani+++ 
(studenti fino a 25 anni) > Settore 2: 45,00 euro | ingresso singolo spettacolo: 10,00 euro
+++Promozione soci BCC e soci COOP Centro Italia+++ 
Settore 1: 75,00 euro | Settore 2: 65,00 euro

ingresso singoli spettacoli
FALSTAFF | IL MALATO IMMAGINARIO | MAGAZZINO 18 | PINOCCHIO | GLI AMMUTINATI DEL BOUNTY| È ANDATA COSÌ

Settore 1: 18,00 euro | Settore 2: 14,00 euro

IL PAESE DEI CAMPANELLI | RUMORI FUORI SCENA | LA RAGAZZA SUL DIVANO
Settore 1: 10,00 | Settore 2: 8,00 euro



Prenotazioni e informazioni: tel. 0578 757089 - 0578 757007 | info@fondazionecantiere.it


  


  PIANTA TEATRO mail


 

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523