Progetto Bambini alle Terme: cure per prevenire i classici malanni di stagione

Il Sindaco di Montepulciano Andrea Rossi, insieme all'Assessore all'Istruzione, Francesca Profili, ha partecipato alla presentazione ufficiale dell'inedito progetto "Bambini alle Terme" che, oltre all'Amministrazione Comunale, coinvolge le Terme di Montepulciano, il Rotary Club locale e la Direzione Didattica, il tutto grazie alla passione ed all'intraprendenza del dott. Salvatore Leotta, ideatore e "motore" dell'operazione.

Cinquantanove bambini delle Scuole per l'Infanzia dell'intero Comune stanno svolgendo un ciclo di cure termali, per la prevenzione delle malattie delle prime vie respiratorie. Le cure si svolgono in orario scolastico, i bambini sono accompagnati a Sant'Albino con gli scuolabus e con gli stessi mezzi rientrano a scuola per riprendere l'attività quotidiana. Sono accompagnati dalle insegnanti, alle Terme è riservato loro il reparto pediatrico dove sono assistiti anche dal personale dello stabilimento.

Tutti i bambini sono stati sottoposti ad una visita medica preventiva ed a carico delle famiglie spetta solo la cosiddetta “quota ricetta”.

“Con questo progetto, che nella primavera prossima interesserà anche le Scuole Elementari” ha detto il Sindaco “si pone l'attenzione su tre valori fondamentali: l'opera di prevenzione nella cura della salute, soprattutto giovanile; la valorizzazione di una straordinaria risorsa come le Terme di Montepulciano e l'ennesimo esempio di forte interazione tra Istituzioni pubbliche e soggetti privati”.

Le ricerche scientifiche dimostrano che le cure termali riducono le tipiche affezioni delle vie respiratorie, i promotori dell'iniziativa effettueranno un ulteriore monitoraggio che confermerà questo dato: oltre a garantire benessere ai più giovani (e di riflesso alle loro famiglie), saranno valutati quindi i positivi effetti sociali, anche in termini di costi per la sanità pubblica.

“Un modello da studiare ed eventualmente da applicare su più larga scala” ha aggiunto Rossi che ha evidenziato anche un vantaggio pratico per i genitori e i nonni dei piccoli “che in molti casi, per gli impegni di lavoro e familiari, non possono accompagnarli alle Terme: ora provvede, con mezzi pubblici e con tutte le garanzie del caso, il progetto "Bambini alle Terme".

Decisivo è risultato l'impegno del Rotary Club di Chianciano-Chiusi-Montepulciano, rappresentato dal Presidente Carlo Vallesi, oltre che da Alamanno Contucci, Assistente del Governatore Rotary della Toscana, dallo stesso Dott. Leotta e da altri soci e sostenitori, e delle Terme di Montepulciano, rappresentate dal Direttore Generale, Dott.ssa Rosanna Turchi, che con il proprio contributo economico hanno consentito di far fronte alle spese supplementari richieste dal trasporto con gli scuolabus.

 

                                                                                                                      Ufficio Stampa

 

28 ottobre 2014

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523