CLASS di FRANCESCO PACIFICO - Mondadori - CAFFE POLIZIANO

Sabato 13 Dicembre 2014 alle ore 18.00
APERITIVO / LETTURE / MUSICA

CLASS di FRANCESCO PACIFICO - Mondadori - CAFFE POLIZIANO

CAFFÈ POLIZIANO

presenta

APERITIVO

CLASS
di FRANCESCO PACIFICO

Direzione Artistica
ATTILIO SCARPELLINI

Conduce
ATTILIO SCARPELLINI

Lettura
FEDERICO PACIFICI

Musiche
DANIELE POZZOVIO
Tastiera

Fotografia
VITTORIA FENATI

Organizzazione
FRANCESCA FENATI

•••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••
CLASS
Ludovica e Lorenzo sono giovani e belli. Si sono sposati anche se non usa più. Lei ha convinto il padre a aprirle una libreria nel quartiere Trieste, zona storica della borghesia romana. Lui, dottorando poco convinto in filosofia della scienza, si considera un filmmaker da quando ha realizzato un cortometraggio pieno di citazioni di film di culto. Un corto dove Ludovica, vestita di un pigiama giallo che ammicca alla tuta di Uma Thurman in Kill Bill, interpreta "la Sposina". Dopo la vittoria di un premio del comune di Roma, Lorenzo decide che, passati i trenta, ha ancora tempo per diventare regista. E per riuscirci si trasferisce un anno a New York. Ludovica, da brava Sposina, lo segue, lasciando alla famiglia la gestione della libreria. A New York i due entrano in contatto con un microcosmo di italiani con ambizioni artistiche e solidi patrimoni di famiglia. Finché un commento innocente semina il dubbio nella mente di Ludovica: e se suo marito non avesse talento? Saldando la tradizione del romanzo borghese ottocentesco agli sviluppi e le sperimentazioni dei più importanti autori internazionali contemporanei, quali Jonathan Franzen e David Foster Wallace, Francesco Pacifico mette in scena il dramma di una generazione. Sospesi tra un benessere che va a esaurirsi nemmeno troppo lentamente e un futuro che sembra non essere più il tempo dove tutto è possibile ma un territorio oscuro e ostile, intrappolati nei riti di una borghesia cui manca il terreno sotto i piedi, avviluppati in una rete di relazioni perlopiù virtuali, i protagonisti di questo romanzo si trascinano svogliati e soli in un presente nebbioso. Alfieri inconsapevoli di una nuova lost generation, vivono in un perenne isolamento, in cui i rapporti umani scivolano sempre sullo strato più superficiale delle cose, la realizzazione personale è inseguita da ambizioni prive di talento e ogni atto è compiuto con leggerezza, come se non avesse peso o conseguenze. Impreparati ad affrontare la realtà che, inevitabilmente, li travolgerà.

FRANCESCO PACIFICO
Esordisce nel 2003 col romanzo Il caso Vittorio pubblicato da minimum fax. L'anno dopo partecipa con un racconto alla raccolta La qualità dell'aria - storie di questo tempo, sempre minimum fax. Insieme a Nicola Lagioia, Christian Raimo e Francesco Longo, con lo pseudonimo collettivo di Babette Factory, firma 2005 dopo Cristo, Einaudi, 2005. Nel2007 è la volta di San Valentino. Come il marketing e la poesia hanno stravolto l'amore in Occidente, per Fazi. Storia della mia purezza è il suo ultimo romanzo, Mondadori, 2010.Parallelamente all'attività di scrittore, svolge il lavoro di traduttore. Collabora con il quotidiano La Repubblica, Rivista Studio, Rolling Stone, Pubblico Giornale e il magazine delSole 24 ore IL. È redattore di Nuovi Argomenti e del blog minimaetmoralia.it. Dirige, con Cristiano de Majo, la rivista letteraria in pdf Piscine Notizie per l'élite.

ATTILIO SCARPELLINI
Attilio Scarpellini è presidente e uno dei soci fondatori di Lettera22. Ha studiato in Italia e in Francia, dove è stato borsista presso la Scuola Pratica di Alti Studi in Scienze Sociali di Parigi.
Giornalista e critico attento ai temi di cultura e di spettacolo, è stato critico teatrale per il "Diario della settimana" e il settimanale "Carta e, collabora alla redazione di "Nuovi Argomenti". Come traduttore ha curato opere di Stendhal, Mallarmé, Maupassant, Drieu La Rochelle. Nel 1997, con il dramma "L'ombra e la voce", ha vinto la prima edizione del premio Via di Ripetta.
Già redattore del settimanale di critica on-line La differenza e vicedirettore del mensile Tempo Presente, nel 2009 ha pubblicato il libro L'angelo rovesciato. Quattro saggi sull'11 settembre e la scomparsa della realtà (Edizioni Idea.
Tra il 2001 e il 2002 ha condotto su Radio Rai la trasmissione Mattino Tre/Lucifero. Dal 2011 è tra i conduttori a RaiRadio3 della trasmissione "Qui comincia".
Dal 2011 dirige la rivista Quaderni del teatro di Roma

FEDERICO PACIFICI
Attore di Teatro, Cinema, Televisione, Radio. Ha studiato tra gli altri con l’amatissimo maestro Orazio Costa Giovangigli. Ha lavorato 3 stagioni al Piccolo Teatro di Milano e, tra gli altri, con i registi: Luca Ronconi, Sandro Sequi, Mauro Avogadro, Marco Solari, Gianni Amelio, Carlo Carlei, Giuseppe Bertolucci, Marco Bellocchio, Daniele Vicari. Ha vissuto più di 3 anni a New York lavorando anche come attore e tenendo libere conferenze in alcune università. Ha scritto per il Cinema, il Teatro, la Radio e la TV vari progetti, soggetti e sceneggiature, solo "Gangsters" scritta con Claudio Lizza è diventata un film. Ha diretto vari cortometraggi sperimentali, mirati allo studio del montaggio, scrittura e recitazione per il grande schermo. Ha pubblicato una collana di 4 DVD “Passione/Teatro”, anch’essi sperimentali sul lavoro in palcoscenico e sulla tecnica per filmare il Teatro. Il suo ultimo corto di 35’ “Tutto come prima” nel Luglio 2008 ha vinto “Audience Choice Best Short” a The Independent Features Film Festival di New York. E’ stato premiato come miglior attore al Bovino International Short Film Fest 2010 per il corto “Il Ladro” di Emanuele Muscolino. Il suo testo per il Teatro "Italo e Fernanda" è stato premiato nel 2011 al Calcante-SIAD e pubblicato su Ridotto. Il suo secondo e ultimo romanzo (il primo non ha nemmeno provato a pubblicarlo) “Facciamo che io ero” è in lettura presso quelle case editrici che ne hanno autorizzato l’invio. Ha già ricevuto 3 rifiuti scritti di cui va orgoglioso: l’hanno letto o forse almeno sfogliato! Le altre, ovviamente e elegantemente, non hanno risposto.

DANIELE POZZOVIO
Nato a Roma il 15/01/1977, Daniele Pozzovio comincia gli studi vincendo in giovane età borse di studio (Berklee College of Music) e concorsi(Ancona,Bruxelles). Studia nei conservatori di Perugia, Pescara, Roma e Frosinone pianoforte e composizione, in seguito si specializza nell’ambito dell’improvvisazione tout court, oggi esegue interi concerti di musica improvvisata. I suoi brani in piano solo vengono utilizzati anche come colonne sonore televisive e radiofoniche.Nel 2010 è stato ospite dell’ IIC di Barcellona, realizzando un piano recital con musiche di Ravel, Gershwin e proprie improvvisazioni, presso il Conservatorio “Municipal” della stessa citta’.
Ospite della Casa del Jazz anno 2009, 2010,2011,15 Maggio 2013 Piano solo.

•••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••

APERITIVO CAFFÈ POLIZIANO
(stagione 2014/2015)

••••••••••••••••••••••••••

Antico Caffè Poliziano - Montepulciano
Via di Voltaia nel Corso 27/29, 53045
http://www.caffepoliziano.it/

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523