Convegno: 'QUESTO E QUEL TEATRO: 1974 - 2015, panorami dello spettacolo toscano' / Monticchiello e Montepulciano, venerdi 20 marzo

Venerdì 20 marzo, un convegno per discutere le trasformazioni del teatro toscano tra anni Settanta ed oggi. Due sedute: mattina a Monticchiello, pomeriggio a Montepulciano. Studiosi e uomini di teatro, antropologi, protagonisti delle istituzioni si incontrano per tracciare una sintesi storica e linee di sviluppo.

Convegno: 'QUESTO E QUEL TEATRO: 1974 - 2015, panorami dello spettacolo toscano' / Monticchiello e Montepulciano, venerdi 20 marzo

Era il 1974: un momento storico di vitalità e innovazione culturale che dal punto di vista teatrale, per la Toscana, coincise anche con la nascita del Teatro Regionale Toscano, uno tra i primi esempi di programmazione culturale su scala regionale applicata al teatro. In quell’atmosfera, un celebre convegno svoltosi a Montepulciano fece il punto sulle relazioni fra cultura popolare e teatro di ricerca, animando e rilanciando esperienze che cercavano una via tra tradizione e innovazione. 
Più di quarant’anni dopo, quel ricco patrimonio di cultura teatrale ha attraversato trasformazioni, svolte, sviluppi e talvolta ritorni, facendo spesso tesoro di una tradizione regionale da sempre vista come un unicum nel panorama italiano: “Nessun'altra regione d’Italia può vantare qualche cosa di equivalente per interesse etnografico, culturale e teatrale”,  notava già Paolo Toschi, decano degli studiosi dello spettacolo nazionale, nel suoLe origini del teatro italiano.
Ecco allora Questo e quel teatro: 1974 - 2015, panorami dello spettacolo toscano, un convegno per riflettere sulle prospettive e lo stato dell’arte, sulla parabola lunga che attraverso i decenni proietta avanti la storia del teatro regionale. Una giornata di riflessione che il 20 marzo metterà assieme ancora una volta uomini di teatro, studiosi e antropologi per discutere passato e presente, tracciare traiettorie possibili. La seduta del mattino si svolgerà a Monticchiello, ospitata dal Teatro Povero, tra le 9.30 e le 13. Dopo una pausa in cui sarà possibile pranzare alla Taverna di Bronzone, gestita dal teatro di Monticchiello, i lavori riprenderanno a Montepulciano dalle 15 alle 18, al Palazzo del Capitano in Piazza Grande. Tra gli appuntamenti della giornata, anche la preziosa testimonianza di Giuliano Scabia, protagonista di un lungo percorso di arte e ricerca. 
L’iniziativa vede la partecipazione del Dottorato di ricerca inter-universitario Pegaso in Storia delle Arti e dello Spettacolo delle tre università toscane, del Teatro Povero di Monticchiello e delle amministrazioni di Montepulciano e Pienza. Sponsor dell’iniziativa anche la Fondazione Musei Senesi e il museo del Teatro Popolare Tradizionale Toscano. Il convegno rientra tra le attività finanziate dal Piano Integrato della Cultura della Regione Toscana 2014. 

Per informazioni e prenotazioni: Teatro Povero di Monticchiello, (+39) 0578 75 51 18 o info@teatropovero.it .

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523