La Carta Etica dello Sport debutta in occasione delle finali nazionali giovanili di calcio

Per la settima volta nelle ultime otto edizioni Montepulciano ospiterà la fase finale dei campionati nazionali giovanili di calcio e, insieme ad altre località della provincia di Siena e della Valdichiana, sarà teatro di una kermesse che, articolata sulle varie categorie del calcio per i ragazzi, si estenderà per quasi un mese, dall’11 giugno al 5 luglio

In particolare allo Stadio Comunale “Bonelli” si disputeranno il 19 giugno le finali-scudetto degli Allievi di Serie A e B e di Lega Pro, a cui si sono qualificate, tra le altre, Fiorentina, Roma, Torino, Inter e Milan. E altri importanti appuntamenti scaturiranno dall’elaborazione dei calendari, ancora in corso.

 

Questo straordinario evento sportivo segnerà anche la prima applicazione ufficiale sul territorio della “Carta Etica dello Sport” della Regione Toscana a cui il Comune di Montepulciano ha recentemente aderito.

 

Il documento impegna l’Ente a contribuire alla diffusione delle pratiche sportive e proclama principi e valori fondamentali dell’attività ludica ed agonistica o da essa generati come la lealtà, l’educazione, la fiducia, la socializzazione, la coesione sociale. Ferma la condanna del doping, considerato una violazione non solo delle regole ma dei principi sportivi.

 

Il Comune di Montepulciano diffonderà tale Carta Etica tra le Associazioni del territorio (alcune delle quali hanno aderito anche precedentemente all’Ente) e con le proprie scelte in materia sportiva ne sottolineerà la piena adesione; copie del documento saranno distribuite durante le imminenti partite di calcio giovanile.

 

                                                                                                          Ufficio Stampa

 

9 giugno 2015

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523