L'opera buffa di Mozart al Teatro Poliziano - 'La finta semplice' piccante al 40 Cantiere

Il 40° Cantiere Internazionale d'Arte presenta al Teatro Poliziano “La finta semplice”, opera buffa composta dal genio di Mozart, in scena alle 21.30 nel nuovo allestimento di Caterina Panti Liberovici. Il dramma giocoso è la prima opera scritta da un Mozart appena dodicenne, ispirata ad un libretto di Carlo Goldoni, firmato da Marco Coltellini.

L'opera buffa di Mozart al Teatro Poliziano - 'La finta semplice' piccante al 40 Cantiere

Le vicende e gli intrighi sentimentali dei personaggi in scena danno vita ad uno spettacolo che vede protagonisti sette cantanti provenienti da tutta Europa. L'esecuzione musicale è affidata all'orchestra del Royal Northern College of Music di Manchester: sul podio salirà il maestro Roland Böer, direttore artistico e musicale del Cantiere. La regia interpreta la trama con un’emotività decisamente attuale, alludendo anche esplicitamente alle situazioni più piccanti. L'elegante scenografia, firmata da Sergio Mariotti, è impreziosita dalle luci di Chiara Lussignoli.

 

L'appuntamento con l'opera lirica al Poliziano di Montepulciano (in replica anche sabato 25 luglio alle 21.30 e domenica 26 luglio alle 17.00) sarà preceduto dall'Aperitivo all'Opera, formula pensata dal Cantiere per creare un dialogo tra gli artisti e il pubblico, subito prima dell’apertura di sipario.

 

Caterina Panti Liberovici, con il suo dinamismo creativo, rimane fedele all’intreccio originale, pur inserendo nuovi elementi di riflessione nella psicologia dei personaggi: “La musica di Mozart libera i protagonisti dalla tradizione in cui il libretto li relega: ogni soggetto ha le sue peculiarità sessuali che lo inducono a non distinguere l’amore reale dall’avventura estemporanea. Il tema centrale sta tutto nell’eterna antitesi tra ciò che crediamo di desiderare e ciò di cui abbiamo intimamente bisogno”.

 

La giornata al Cantiere si apre alle 18,00 con la performance musicale Tutti giù per terra: protagonisti sul palco di Piazza Grande saranno i musicisti e gli insegnanti delle scuole dell'infanzia, primarie e secondarie, che hanno partecipato al corso incentrato sul metodo “Orff”. Il progetto, a cura di Ciro Paduano e Marcella Sanna, ha proposto nei mesi scorsi la metodologia didattica Orff-Schulwerk quale via per sviluppare attività e spunti di riflessione sull'insegnamento a favore dei ragazzi in età scolare. Lo spettacolo Tutti giù per terra conclude il percorso formativo con il coinvolgimento di 25 docenti.

 

 

BOTTEGHINO > La Finta semplice: da 10 a 25 euro. Tutti giù per terra ingresso gratuito.

Promozioni per i residenti e soci Conad. Under 16: ingresso gratuito.

 

 

 

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE

 

Alessio Biancucci tel. +39 0578 757007 | mob. +39 347 8269841 |ufficio.stampa@fondazionecantiere.it
Filippo Figone mob. +39 3332652638 |filopress@gmail.com

Giovanni  Pellicci mob. +39 3484514919 | g.pellicci@fondazionecantiere.it

 

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523