Prima seduta del nuovo Consiglio Comunale.

Eletti Presidente e Vice Presidente dellÂ’Assemblea.

Dopo la nomina della Giunta, avvenuta la scorsa settimana, il Sindaco Massimo Della
Giovampaola ha riunito ieri pomeriggio nella Sala del Palazzo Comunale i consiglieri per
la prima seduta del nuovo Consiglio Comunale.
All’ordine del giorno, l’elezione del Presidente e del Vice Presidente del Consiglio
Comunale, figure istituzionali previste dallo Statuto Comunale dopo la recente revisione.
E’ risultata eletta come Presidente Lucia Rosa Musso , consigliere della lista di
centrosinistra, la quale ha subito assunto la sua funzione e coordinato le operazioni di
votazione per la nomina del Vice Presidente. E’ stato nominato a questa carica il
Consigliere della Casa delle Libertà Luca Mencacci.


Nelle comunicazioni, il Sindaco ha richiamato l’attenzione dei consiglieri e dei numerosi
cittadini presenti sul fatto che questo primo consiglio è stato riunito nel 60°
anniversario della liberazione di Montepulciano dall’oppressione nazi-fascista, avvenuta
il 29 giugno 1944, sottolineando l’importanza di questo evento, che ha interessato tutta
l’Italia e dal quale è nato il sistema democratico attuale, grazie al quale i cittadini
possono eleggere i loro rappresentanti nelle varie istituzioni, fra le quali anche il
Comune.


Ha, poi, presentato la Giunta e ringraziato gli elettori per l’ottimo risultato suo
personale e della lista a lui collegata, dichiarando che è sua ferma intenzione “essere
il Sindaco di tutti” e lavorare nell’interesse della comunità di Montepulciano, insieme a
tutto il Consiglio, comprese le forze di minoranza con le quali auspica un confronto
leale e costruttivo. “Le nuove leggi non hanno depotenziato il Consiglio Comunale, - ha
detto Della Giovampaola – ma lo hanno reso più libero da competenze tecniche per
consentirgli di pensare ai grandi progetti, valutare al meglio le idee, elaborare
strategie e linee di indirizzo, essere momento di confronto per i grandi temi come la
pace.” Il Sindaco non ha mancato di sottolineare il ruolo che Montepulciano, sede di
uffici statali, scuole di ogni ordine e grado e dell’ospedale di zona, riveste per il sud
della provincia senese, preannunciando una particolare attenzione per i temi della sanità
e dell’istruzione.


La Presidente del Consiglio Musso ha poi dato la parola anche ai capigruppo, Cristina
Capitoni per la lista di centrosinistra, Giorgio Masina per la Casa delle Libertà e Lucia
Balducci per Rifondazione Comunista. Tutti hanno nuovamente sottolineato il significato
profondo della coincidenza della data del primo consiglio comunale con quella della
liberazione della cittadina poliziana e hanno espresso l’intenzione di lavorare per i
cittadini. I rappresentanti dei gruppi di minoranza, nel confermare il loro spirito di
collaborazione, hanno però anche preannunciato una corretta ma dura opposizione quando
necessaria.


A chiusura della seduta, la Presidente del Consiglio Comunale Lucia Musso ha colto
l’occasione per ringraziare per la nomina e si è dichiarata pienamente consapevole della
responsabilità che le deriva da questa funzione che è quella di garante imparziale della
regolarità dei lavori dell’Assemblea che l’ha eletta.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523