XXIX Cantiere d'Arte

Dal 30 Luglio all\'8 AGOSTO 2004 Montepulciano tornerà ad essere protagonista dell\' \"arte internazionale\". In programma dieci gironi di opera, balletto e concerti del Novecento

E’ già tutto pronto per l’apertura del XXIX Cantiere Internazionale d’Arte, “La voce
umana – vite, passioni e percorsi musicali del Novecento”, che si aprirà il 30 luglio a
Montepulciano (Siena) ed andrà avanti fino all’8 agosto 2004, organizzato per il secondo
anno consecutivo direttamente dal Comune di Montepulciano.

La rassegna musicale fondata da Hans Werner Henze, per mano del nuovo Direttore Artistico
e Musicale, il direttore d’orchestra britannico Jan Latham-Koenig, si presenta in una
veste tutta nuova sia dal punto di vista organizzativo che dal punto di vista artistico,
con un programma ricco di proposte insolite e di rarità, in linea con la tradizione
sperimentale del Cantiere.


Lo stesso Koenig, lunedì alle 16.30, presenterà al Consiglio Comunale il programma
della manifestazione e le linee guida del suo progetto artistico e culturale.
Nuovi anche alcuni spazi cittadini che ospiteranno i dieci giorni di eventi
dedicati al novecento inglese e francesce. Oltre ai tradizionali luoghi, rappresentati
dal Teatro Poliziano, dalla Cattedrale, dalle chiese di Sant’Agostino, di San Biagio e
dai Giardini della Fortezza, si aggiungeranno ad essi per la prima volta la nuova Sala
Polivalente Ex Macelli e la Chiesa del Sacro Cuore a Montepulciano Stazione. Piazza
Grande tornerà ad esser splendida protagonista, attraverso le straordinarie scenografie
offerte dal centro rinascimentale di Montepulciano. Proprio in piazza è stato già montato
il palco che ospiterà uno degli eventi più attesi, il balletto di sabato 31 luglio
(replica domenica 1 agosto, sempre alle 21.30) con le scenografie di William Forsythe e
Jacopo Godani.
Ma ad aprire il “Cantiere” sarà come sempre l’opera al Teatro Poliziano:
venerdì 30 luglio alle 21.15 (repliche domenica 1 agosto alle 17.30 e lunedì 2 alle
21.15) Jan Latham – Koenig dirigerà il dittico formato da “La voix humaine” di Poulenc
e “Il tabarro” di Puccini per la regia di Marina Spreafico.



L’orchestra residente della XXIX edizione è la Young Janáček Philharmonic Orchestra,
formata a Strasburgo da Jan Latham-Koenig raccogliendo giovani strumentisti di altissimo
livello da tutta Europa e specialmente dedicata all’opera del compositore moravo, in
linea con la grande attenzione che da sempre il Cantiere rivolge ai giovani artisti, la
stessa che viene riservata all’Istituto Comunale di Musica, e ai suoi allievi e
insegnanti.
La rassegna prosegue così il lavoro iniziato dal suo fondatore, Hans
Werner Henze, per costruire un evento internazionale cui non manca tuttavia la
determinante partecipazione e l’entusiasmo delle forze locali.

Già attiva la prevendita: il botteghino, al piano terra del palazzo comunale, è aperto in
orario d’ufficio e risponde al n. 0578 712221.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523