Giornata nazionale degli alberi: per Montepulciano una tradizione che si rinnova

Il 21 novembre e' la Giornata nazionale degli alberi, riconosciuta dal 2013 da un'apposita Legge con l'intento di promuovere la conoscenza dell'ecosistema boschivo e dell'educazione ambientale e di stimolare il rispetto delle specie arboree, indispensabili ai fini dell'equilibrio tra comunita' umana e ambiente naturale.

Giornata nazionale degli alberi: per Montepulciano una tradizione che si rinnova

Il Comune di Montepulciano organizza in realtà la Festa dell'Albero dall'ormai lontano 2002, coinvolgendo le scuole in iniziative di educazione ambientale e di ripopolamento del patrimonio arboreo.



Era dunque scontata l'adesione all’edizione 2015 della giornata che, come indicato dalla norma statale, prevede "la messa a dimora in aree pubbliche di piantine di specie autoctone, anche messe a disposizione dai vivai forestali regionali, preferibilmente di provenienza locale".



Il programma messo a punto dall'Assessorato all'Ambiente con le istituzioni scolastiche ed il Corpo forestale dello Stato, Stazione di Montepulciano, si articola su due giornate.



Si inizia venerdi' 20 novembre al nuovo edificio della Scuola primaria di Sant'Albino, dove, dalle 9.30 alle 10.30, saranno messi a dimora tre alberi (due aceri e un quercus ilex); poi il gruppo composto da tecnici ed operatori si trasferirà ad Abbadia di Montepulciano dove, dalle 11.00 alle 12.30, presso la Scuola dell'Infanzia, saranno messi a dimora un caco, un melagrano e un ulivo oltre a varie piante officinali, per costituire un percorso sensoriale. Il Comune installera' anche un compostiera in legno per la raccolta della frazione organica dei rifiuti.



Ancora più articolato l'evento organizzato per sabato 21, dalle 11.00 alle 13.00, presso la Scuola Primaria di Montepulciano Stazione.



Qui l'appuntamento si aprira' con una lezione del Prof. Raffaello Biagiotti sul tema della semina e della produzione di talee. Quindi seguira' una prova pratica presso il giardino in Via Goito dove gli alunni delle classi IV e V prepareranno i vasetti per le talee di alloro; le piantine saranno affidate in custodia ai bambini per essere poi messe a dimora in primavera nello stesso giardino, a completare la siepe sul lato nord. Sabato saranno inoltre piantati un fico e alcuni arboscelli di ribes.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523