2

Torna il Premio Gastronomico, ideato dal giornalista del TG2 Bruno Gambacorta, in cui le otto contrade di Montepulciano si sfidano con ricette creative abbinate al Vino Nobile

Seconda edizione del premio gastronomico “A tavola con il Nobile”, organizzato dal
Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano e riservato alle “cucine” delle otto contrade
della città. Nato da un’idea del giornalista Bruno Gambacorta, inviato del TG2 ed autore
della popolare rubrica Eat Parade, il premio intende da un lato valorizzare la ben nota
tradizione culinaria di Montepulciano e da un altro stimolare la creatività dei
migliori “mestoli” locali, sempre puntando all’abbinamento ideale con il Vino Nobile di
Montepulciano e con gli altri vini di qualità del territorio.


Fin dal ‘300 Montepulciano era divisa in contrade; la tradizione è stata ripresa nel 1974
con il “Bravìo delle Botti” che vede le otto contendenti sfidarsi in una gara di velocità
spingendo botti del peso di 80 kg lungo un percorso di 1.650 metri disseminato di ripide
salite e disegnato tutto all’interno del Centro Storico. E’ evidente, dunque, il
collegamento tra il tema della festa ed il vino, prodotto principe di queste terre.
La manifestazione si tiene nell’ultima domenica di agosto (quest’anno, il 29) in onore
del patrono San Giovanni Decollato ed è preceduta da dieci giorni di spettacolari e
suggestivi festeggiamenti. In questo periodo particolarmente vivace si inserisce la 2.a
edizione del premio gastronomico che, dopo la positiva esperienza del 2003, propone una
formula ancor più accattivante.


Si inizierà venerdì 20 agosto, alle 21.00, in Piazza Grande dove le aziende associate al
Consorzio allestiranno dei tavoli assaggio; la degustazione sarà accompagnata con assaggi
di pecorino, salumi e bruschetta. Saranno presenti con propri contributi originali alcune
istituzioni e manifestazioni artistiche e culturali del comune che animeranno la serata
con brevi brani tratti dal proprio repertorio o dagli spettacoli del cartellone estivo.
Alle 22.00 sarà presentato il programma ed avverrà l’estrazione degli accoppiamenti tra
le Contrade.


Sabato 21 agosto, in occasione delle cene organizzate nelle otto bellissime sedi in
concomitanza con il “Proclama del Gonfaloniere” si disputeranno dunque le “semifinali”:
le quattro giurie designeranno altrettante vincitrici degli scontri diretti che saranno
dunque ammesse alla finale del giorno successivo. Domenica 22 agosto, a pranzo confronto
finale e proclamazione del piatto - e dunque della contrada – che la giuria designerà
come vincitore.


Anche quest’anno la giuria sarà formata da giornalisti specializzati del settore eno-
gastronomico e tutte le comunicazioni sullo svolgimento della competizione saranno
trasmesse dall’emittente Tele Idea che per dieci giorni seguirà in diretta il Bravìo di
Montepulciano.


Della giuria dell’edizione 2003 fecero parte 14 giornalisti in rappresentanza di testate
quotidiane e periodiche di livello nazionale ed in seguito il Consorzio ha pubblicato il
libretto di ricette “A Tavola Con Il Nobile” che raccoglie tutto il sapere ed il sapore
della prima edizione del premio di cui è stato, altresì, registrato il marchio.
Il nome della Contrada vincitrice rimarrà impresso sulla targa dedicata al premio e che
rimane esposta permanentemente all’interno dell’Enoteca del Consorzio; e per festeggiare
il successo, i contradaioli potranno brindare con una generosa fornitura di Vino Nobile
di Montepulciano.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523