Chiusura del XXIX Cantiere

Il Concerto Chiusura ha registrato il tutto esaurito; un megaschermo ha permesso la visione anche all’esterno. Soddisfazione generale per l’incremento di pubblico oltre il 10% con lo sguardo già rivolto al prossimo trentennale

Si chiude il sipario sul XXIX Cantiere Internazionale dArte di Montepulciano, tra gli
applausi di un tutto esaurito per il tradizionale Concerto di Chiusura nel Tempio di San
Biagio, allesterno del quale stato montato anche un maxischermo per consentire la
visione anche ai molti che non sono riusciti a trovare posto.


A chiusura della manifestazione sono davvero confortanti i dati registrati dal
botteghino, che ha visto un aumento del pubblico pagante di otre il 10%, concentrato
soprattutto su opera, balletto e concerti serali. Anche la presenza ai concerti dello
staff artistico e organizzativo, nello spirito di partecipazione che da sempre
caratterizza il Cantiere, ha portato molte serate al tutto esaurito. Un dato ancora pi
incoraggiante considerato il un quadro generale di riduzione delle presenze turistiche.


Jan Latham-Koenig, direttore artistico e musicale dal 2004, e magistrale bacchetta della
serata per la Young Jancek Philharmonic e il Coro della Radio Ungherese, ha ripreso nel
concerto di chiusura due temi portanti di questa edizione: il centenario della morte di
Dvořk e la valorizzazione dellopera di Janček, che nel Dna della giovane orchestra
in residence al festival, nel centocinquantenario della nascita del compositore. Koenig
ha gi iniziato la preparazione della prossima edizione che sar ledizione del
trentennale.


Riguardo al programma eseguito la Messa Glacolitica stata definita dal Maestro Latham-
Koenig: una gigantesca architettura costruita per cellule brevissime, come piccole
tessere di un immenso mosaico, dove gli strumenti insistono sui registri acuti e gravi,
senza mai raddoppiare le voci, salvo prendersi tutta la scena in importanti passaggi
puramente sinfonici. La forza barbarica del ritmo era assolutamente inedita in un brano
religioso sottolinea Latham Koenig - in particolare il solo dellorgano, sono solo tre
minuti: ed uno dei brani per organo pi potenti di tutta la letteratura, dotato di una
forza assolutamente selvaggia.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523