Incontro alla BCC

La fase di riflessione economica dipende anche dalla politica dei prezzi ? La Banca di Credito Cooperativo di Montepulciano convoca gli interlocutori istituzionali per valutare la situazione e formulare proposte.

“Sempre più spesso si legge sui giornali e si sente dire che la Toscana (e quindi anche
la nostra zona) non eserciterebbero più l’attrattiva di un tempo perché i prezzi sono
troppo alti. E’ vero ? E’ falso ? In entrambi i casi, credo si debba affrontare il
problema con chiarezza e lungimiranza per evitare che un negativo momento passeggero
diventi permanente”. Così afferma Alamanno Contucci, Presidente della Banca di Credito
Cooperativo di Montepulciano che, proprio per stimolare il dibattito attorno a questo
tema, di attualità sempre più stringente, ha invitato il Comune, le associazioni di
categoria dell’artigianato, del commercio, del turismo e dell’agricoltura, il Consorzio e
la Strada del Vino Nobile ad un confronto aperto.


“Molti soci e clienti della nostra banca – precisa Contucci – sempre più spesso ci
confermano che la loro situazione economica sta vivendo un momento di riflessione che
dipende da molteplici fattori: internazionali, nazionali, regionali e locali; su alcuni è
difficile influire, su altri forse si può fare qualcosa: è proprio questa la valutazione
che vorrei scaturisse dall’incontro”.


La riunione si è tenuta mercoledì 8 settembre nella sede della Banca di Credito
Cooperativo.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523