Follow the Rainbow

Nel 70° della trasvolata New York-Roma Montepulciano ricorda la figura dell’aviatore Cesare Sabelli, trasvolatore atlantico nel 1934. Insieme al miliardario americano George Pond, Sabelli intraprese il 14 maggio del 1934 il volo senza scalo da New York a Roma; purtroppo, a causa di un guasto al motore verificatosi a circa 100 miglia dalle coste europee, la meta non fu raggiunta se non dopo un atterraggio di fortuna in Irlanda, una sosta per riparare il propulsore ed un nuovo balzo verso l’Italia.

Sabato 20 novembre Montepulciano celebra unimpresa che, nellormai lontano 1934, segn
un nuovo limite per laviazione, sempre pi proiettata verso una rapida evoluzione
tecnologica.



In occasione del 70
anniversario della trasvolata New York Roma, si ricorda infatti un
poliziano di cui si era persa la memoria e la cui figura stata ricostruita grazie
allimpegno di ricercatori, studiosi e esperti della materia.


Ci riferiamo al Comandante Cesare Sabelli, nato proprio il 20 novembre dellanno 1896, a
Montepulciano dove si trovava la famiglia per la professione del padre, Presidente del
Tribunale.
alt="Foto tratta
dall'archivio dell\'Aeronautica Militare">


Insieme al miliardario americano George Pond, Sabelli intraprese il 14 maggio del 1934 il
volo senza scalo da New York a Roma; purtroppo, a causa di un guasto al motore
verificatosi a circa 100 miglia dalle coste europee, la meta non fu raggiunta se non dopo
un atterraggio di fortuna in Irlanda, una sosta per riparare il propulsore ed un nuovo
balzo verso lItalia.


Intenzionato a stabilire un nuovo record, Sabelli, ad appena 37 anni, fu comunque il
primo italiano a volare attraverso lOceano Atlantico del Nord.

Il programma della giornata celebrativa, battezzata Segui larcobaleno e realizzata dal
Comune con il contributo della Banca di Credito Cooperativo, si aprir alle 10.00, alla
Sala Polivalente ex-Macelli, con linaugurazione della mostra Cento anni di volo,
accompagnata dallesibizione della Fanfara del Comando della 1.a Regione Aerea. Alle
11.15, nellAula Magna dei Licei Poliziani, il colonnello Piero Rosignoli (uno dei
fautori delliniziativa) ed il colonnello Ovidio Ferrante, studioso di storia
dellaeronautica, terranno una conferenza sullevoluzione del volo a motore, introdotta
dallAssessore al Turismo Giuliano Olivieri. Saranno presenti gli studenti delle ultime
classi delle scuole superiori ma la conferenza aperta al pubblico.


Il programma riprender alle 17.30, al Piano Nobile del Palazzo del Capitano, in Piazza
Grande, con la celebrazione ufficiale del comandante Cesare Sabelli, cui prender parte
anche il Sindaco Massimo Della Giovampaola.


Poi, dopo un brindisi preso lEnoteca del Consorzio del Vino Nobile, la manifestazione
proseguir con il concerto tenuto ancora dalla Fanfara dellAeronautica Militare, sotto
le Logge del Grano, in Piazza dellErbe.


Follow the Rainbow SEGUI LARCOBALENO Sabato 20 novembre 2004

PROGRAMMA



Ore 10.30 Inaugurazione Mostra Cento anni di volo



Sala Polivalente ex-Macelli, Via Bernabei Esibizione della Fanfara del Comando della 1.a
Regione Aerea





Ore 11.15 Conferenza: Cento anni di volo Aula Magna Licei Poliziani Via S.Martino





Saluto Giuliano Olivieri Assessore al Turismo Comune di Montepulciano


Presentazione



Col. (a) Piero Rosignoli Aeronautica Militare
Relatore Col. (r) Ovidio Ferrante Pioniere del Progresso Aeronautico





Ore 17.30 CELEBRAZIONE UFFICIALE DEL COMANDANTE CESARE SABELLI Piano Nobile Palazzo del
Capitano, Piazza Grande Vin dhonneur





Ore 19.00 Concerto della Fanfara del Comando della 1.a Regione Aerea Logge del Grano,
Piazza dellErbe.



In collaborazione con lAssociazione internazionale per la valorizzazione delle grandi
imprese aeree e navali italiane.


Con il contributo della Banca di Credito Cooperativo di Montepulciano

R.S.V.P.: Comune di Montepulciano, Piazza Grande 1,

Ufficio Istruzione e Cultura, 0578 712228



Nato a Montepulciano
il 20 novembre 1896, Cesare Sabelli a venti anni pass
dallEsercito allAeronautica Militare e durante la 1.a Guerra Mondiale partecip a
numerosi azioni di guerra, guadagnando decorazioni italiane ed estere.


Nel 1920 si trasfer negli Stati Uniti, anche in virt dellamicizia stabilita con
Fiorello La Guardia comandante dellAir Force, si stabil a New York e fece presto
fortuna impegnandosi nel settore immobiliare.


La passione per il volo gli fece stringere rapporti di amicizia con due ingegneri
italiani, Ugo DAnnunzio, figlio del poeta, e con il siciliano Giuseppe Bellanca.


Proprio a Bellanca Sabelli chiese di progettare e costruire un monomotore per realizzare
limpresa accarezzata da tempo, la trasvolata dellAtlantico settentrionale, volando
senza scalo da New York a Roma. Il primo tentativo fu compiuto nel 1928 con il Roma ma
ebbe scarsa fortuna per problemi al motore che costrinsero Sabelli a rientrare dopo aver
percorso una settantina di miglia.


Il secondo tentativo fu compiuto nel 1934 con il Leonardo Da Vinci, un apparecchio
dotato di tecnologia avanzatissima per quei tempi. Sabelli e George Pond volarono per
ventinove ore consecutive poi, una preoccupante perdita dolio dal motore, li costrinse
ad atterrare in Irlanda dopo aver pericolosamente sfiorato le onde dellAtlantico.


Riparato laereo, i due trasvolatori giunsero comunque a Roma dove, l11 giugno 1934,
furono accolti da Mussolini e dagli alti gradi dellAeronautica; anche il Re Vittorio
Emanuele III volle riceverli nella Tenuta di S.Rossore in Toscana da dove furono
prelevati dalle autorit di Montepulciano che li scortarono nella citt natale del
Comandante; qui Sabelli ricevette una straordinaria accoglienza.


Il Comandante Cesare Sabelli morto nel 1984, allet di 87 anni.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523