Viaggiano solo per via telematica i dati anagrafici di Montepulciano

LÂ’Anagrafe comunale allineata a quelle di altri enti nazionali

Basta con pesanti fascicoli e voluminose cartelle: da qualche giorno viaggiano solo per
via informatica i dati relativi alla popolazione residente che periodicamente il Comune
di Montepulciano deve fornire, oltre che all’Indice Nazionale Anagrafi, anche
all’Anagrafe Tributaria, alla Motorizzazione Civile e all’INPS.


Un notevole snellimento delle procedure ed una velocizzazione dei tempi di lavoro che è
stato possibile raggiungere dopo che l’anagrafe del Comune poliziano ha concluso con
successo la procedura cosiddetta di “allineamento” con l’anagrafe tributaria.


In sostanza i dati immagazzinati nella memoria dell’anagrafe di Montepulciano sono
omogenei a quelli contenuti negli archivi degli altri enti che, a livello nazionale,
hanno necessità di essere tempestivamente aggiornati sulle variazioni anagrafiche della
cittadinanza; dunque i diversi archivi possono dialogare tra loro per via telematica ed i
dati sono facilmente scambiabili.



Il Comune di Montepulciano è uno dei primi della provincia di Siena ad aver raggiunto
questo obiettivo dopo quattro anni di intenso lavoro di affinamento dei propri archivi,
che ha portato ad una percentuale di allineamento che, al momento, è la più alta
d’Italia; in questo modo si snellisce il flusso delle variazioni anagrafiche verso il
Centro Nazionale Servizi Demografici gestito per via telematica tramite il Sistema di
Accesso e Interscambio Anagrafi (SAIA).


Questo sistema alimenta l’Indice Nazionale Anagrafi (INA) che è la banca dati di
riferimento a livello nazionale della popolazione residente; attraverso l’INA è possibile
individuare il Comune di residenza di un qualunque cittadino la cui identificazione
avviene attraverso il codice fiscale.


“Non è solo un primato “telematico” quello che ha raggiunto il Comune di Montepulciano –
commenta con soddisfazione il Sindaco Massimo Della Giovampaola – ma è soprattutto un
risultato che snellisce la burocrazia e riduce la massa della “carta” in movimento da un
ente ad un altro, a tutto vantaggio del cittadino che può ottenere informazioni e servizi
aggiornati praticamente in tempo reale e senza attese”.


Il primo e più evidente risultato di questo processo sarà l’emissione della Carte
d’Identità Elettroniche, il cui presupposto è proprio la presenza e la validità dei dati
richiesti dal cittadino nell’Indice Nazionale Anagrafi.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523