Il CantinoneArte Teatri

Alla presenza di una grande folla di cittadini, in curiosa attesa nonostante la gelida serata, il CantinoneArte Teatri domenica 30 gennaio ha aperto a Montepulciano i suoi nuovi battenti e si è presentato in tutto il suo restaurato splendore. Presenti alla cerimonia, tutte le Istituzioni economiche,

Alla presenza di una grande folla di cittadini, in curiosa attesa nonostante la gelida
serata, il CantinoneArte Teatri domenica 30 gennaio ha aperto a Montepulciano i suoi
nuovi battenti e si è presentato in tutto il suo restaurato splendore. Presenti alla
cerimonia, tutte le Istituzioni economiche, politiche e culturali poliziane, con in testa
il sindaco Massimo Della Giovampaola, e quelle provinciali rappresentate dal Presidente
del Consiglio provinciale Dottor Gianni Resti, artefici entrambi del taglio del nastro
rosso.



“Si confermano essere questi, tempi d’oro per la cultura poliziana – afferma il sindaco
Della Giovampaola – Montepulciano, si pone con questa nuova realtà culturale come punto
di riferimento per tutta la cultura dell’Italia centrale. Iniziative come queste fanno
bene, complimenti quindi e un grazie per aver recuperato questo spazio che meritava di
ritornare a splendere”.


Sullo stesso tenore le parole espresse dal presidente Gianni Resti “Chi investe in
strutture come queste, ha la doppia valenza di recuperare un nuovo spazio culturale, e
nello stesso tempo salva dal declino spazi storici e bellissimi che meritano di essere
vissuti. Non è facile investire nella cultura, è una sfida difficile ma emozionate e
gratificante, sfida che si va ad inserire in una serie di altre iniziative
importantissime che hanno caratterizzato negli ultimi tempi Montepulciano. Sono invidioso
di questo spazio – ha affermato sorridendo Resti – perché passeranno di qui proposte di
carattere tradizionale e moderno, e voi ne potrete godere a pieno, cercate quindi di non
far mancare in futuro il calore che avete manifestato oggi a questa nascita così
straordinaria”.


E’ stata poi la volta del Direttore Artistico Claudio Borgoni, che ha parlato di
quest’avventura con parole rotte dall’emozione “Lo spazio stesso, che è di impostazione
medioevale e di sviluppo rinascimentale, ci ha dato la direzione e il modo in cui
dovevamo lavorare, non volevamo fare interventi che ne alterassero la bellezza, ed è
proprio così che ci siamo mossi, realizzando due piccoli teatri su un unico piano, per
far si che l’intero spazio potesse diventare a seconda delle necessità, tutta esposizione
o tutto palcoscenico per allestimenti teatrali sperimentali”. “Il CAT Avrà una natura
polivalente e multimediale – prosegue Borgoni – e per questo motivo abbiamo prestato
attenzione a tutta una serie di particolarità, al fine di agevolare le trasformazioni e
gli utilizzi, a cominciare dalla pavimentazione di legno posta su cuscini che è specifica
per la danza, all’intera impiantistica che passa tutta sotto il pavimento, fino ad
arrivare alla cura dell’acustica, che al termine dei lavori si è rivelata ottima”.


Durante il discorso è stato ricordato, il Professor Emo Barcucci, Assessore Cultura
recentemente scomparso, “lui voleva che questo spazio diventasse ciò che in effetti alla
fine è diventato – ha affermato commosso Borgoni – è per questo motivo che Emo Barcucci è
oggi qui con noi, e alla sua memoria dedicheremo una delle due sale teatrali”. Il
Direttore Artistico ha poi ringraziato tutte le ditte che hanno lavorato con passione
sempre crescente in questo che per loro era un “progetto insolito”, l’architetto Franca
Salerno, per averlo accompagnato, con grande professionalità, amicizia e determinazione
in questa difficile e lunga ristrutturazione, l’Assessore allo Sport e tempo libero,
associazionismo e partecipazione, e promozione del territorio Giuliano Olivieri, per aver
gettato le basi e aver sostenuto l’idea ancora prima che questa diventasse tale,
l’amministrazione comunale di Montepulciano, il Museo Civico con il quale è stata
realizzata la mostra Energy/CAT – 1 e la biblioteca comunale, all’interno della quale si
terranno le anteprime di presentazione di alcuni spettacoli.

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523