Baccano festival: tre giorni di concerti all

Il Festival si svolgerà nel Piazzale dello Sterro nei giorni 24-25-26 Giugno.

A Montepulciano si terrà per la prima volta il Baccano Festival, realizzato in
collaborazione con Progetto Continenti dal Gruppo A.P.E. Si tratta di tre giorni di
concerti all’insegna della musica e della solidarietà. Il Festival si svolgerà nel
Piazzale dello Sterro (Autostazione LFI) nei giorni 24-25-26 Giugno.


PROGRAMMA “BACCANO FESTIVAL”



Venerdì 24 Giugno: BANDABARDO’ - La Bandabardò nasce ufficialmente l'8
marzo 1993.
Il gruppo si forma "in scala". Enrico Erriquez Greppi, chitarrista e
cantante di origine franco-lussemburghese, inizia a collaborare con A. M. Finaz.

Spinti dal sogno di poter portare nelle piazze l'atmosfera delle "cantate tra
amici", con chitarre, qualche percussione improvvisata, e tanta voglia di divertirsi,
ecco che convincono anche Paolino, il "bonghettaro" che mancava, ad unirsi a loro in
questa impresa.
Ben presto arriva anche la terza chitarra: è l'Orla, che presenta
agli altri il giovane Nuto con la sua batteria minimale, e la festa sta per
cominciare.
Mancava solo un bassista… ed invece chi bussa alla porta è Don Bachi, un
contrabbassista capace di suonare il suo strumento con grande energia, che porterà nella
musica della Banda quel sapore stradaiolo e un po' francese da sognatori.
E ad
assicurare le danze arriva poi il fonico di fiducia, Cantax.
A questo punto la festa
può davvero iniziare: l'8 marzo la Banda si chiude in sala prove per sei mesi, e quando
le porte si riapriranno, ne uscirà quella valanga di energia, ritmo e passione per la
musica che ci fa sempre scatenare ad ogni occasione.
Dopo una serie di concerti tra
Francia e Italia, nel 1996 debuttano con "Il Circo Mangione" inciso per la Cockney Music
che ottiene il premio Ciampi ed una serie di ottime recensioni da parte della stampa
specializzata. Confermano il loro talento nel 1998 con "Iniziali B.B." e registrano il
loro primo live nel 1999, "Barbaro Tour". Nel gennaio del 2000 pubblicano il loro terzo
capolavoro, "Mojito Football Club", che viene eletto disco del mese da Rockerilla.
L'ennesimo trionfo è del 2001 con "Se mi rilasso… collasso".
Settembre 2002 segna
un'altra tappa importante nella storia della Banda: l'uscita del nuovo disco, Bondo!
Bondo!, e l'inizio del nuovo tour che impegnerà i ragazzi per un anno intero. L’uscita
di “Bondo! Bondo!” segna una tappa importante nella storia del gruppo che porta la
propria musica in tour in Italia, Spagna, Francia e Svizzera per un anno e mezzo di
concerti affollatissimi, facendosi conoscere sempre più anche all’estero. Il 2002 segna
inoltre l’uscita di Paolino dal gruppo, sostituito nella tournée invernale da Ughito,
percussionista dei Malfunk e vecchia conoscenza dei bardozziani, e poi da aprile 2003 da
Ramon ai fiati e alle percussioni. Ramon è da allora parte integrante del gruppo, e ha
contribuito in modo significativo anche all’ultimo album.

“Tre passi avanti", uscito
il 3 settembre 2004, è la nuova avventura della Bandabardò che si prepara a un nuovo
lunghissimo tour con molte tappe in Italia e all’estero.

Sabato 25
Giugno
: LEMELEAGRE - Quanto dista Seattle dall’Italia? Sicuramente
parecchi “anni-luce”, ma questo non vuol dire che l’eredità punk di Cobain sia rimasta
inutilizzata. Tra coloro che hanno amato le rasoiate sonore dei Nirvana, ci sono
Lemeleagre da Rimini, che sanno fondere sapientemente pop,rock, melodia e punk. I punti
di riferimento possono essere Smashing Pumpkins o Ash, senza dimenticare alcuni esempi
italiani con Afterhours su tutti. Elementi elaborati e approfonditi con una buona dose
di creatività e perizia tecnica.

SMALL JACKETS - Quattro ragazzi con grande
esperienza musicale. Il nucleo si forma ad inizio nel 2000 .Negli ultimi 2 anni hanno
suonato molto dal vivo, proponendo infuocati e memorabili live show, il primo disco
ufficiale “PLAY AT HIGH” è attualmente distribuito in tutta Europa, America e Giappone.
Stefano Gilardino per Rocksound li paragona addirittura ai The Darkness!


Domenica
26 Giugno
: INDUSTRIA DELL'OZIO - Le sonorità dei 4 romani sono influenzate dalle
esperienze avute dai singoli elementi ognuno di loro ha spaziato in varie band che
andavano dal jazz al dark new wave al progressive di matrice inglese fino all’industrial
e all’elettronica e sono proprio queste esperienze che hanno fatto nascere il
progetto “Industria dell’Ozio” che tocca le sponde della psichedelica piu’ classica dei
Tangerine dream degli Hakwind e dei primissimi Pink Floyd senza comunque negare che
forse il loro piu’ grosso punto di partenza e di ispirazione per i suoni sono gli Ozric
Tentacles.


All’interno
dell’area concerto Pub - Birreria – mercatino etnico + no profit Informazioni e
prevendite Emiliano 0578799313 – Andrea 3475214758 Email info@gruppoape.com

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523