Cantinone: Le Citt

I metropoliziani in collaborazione con Cantinonearteteatri presentano QUINTETTO ALLA BUSARA in concerto

Dalle Città invisibili di Calvino ai tanghi ironico passionali in dialetto, quintetto da
camera e cucina, la Busara (piatto tradizionale istriano) fa della musica arte della
convivialità. Lo stile gioioso, ma mai superficiale, porta arrangiamenti polifonici
impiantati sulla ballata pan etnica, elemento caratterizzante del
lavoro di Amy Denio.


In quattro anni di percorso la Busara ha suonato in Italia,
Ungheria, Slovenia, Croazia e Austria (Sziget Fest, Blu Fest,
Roccelletta Ionica etc.), sta producendo il secondo cd e si presenta
ora in forma allargata con la partecipazione della Filarmonica di
Foligno in un riarrangiamento di alcuni brani dall'opera di Amy,
"Non lo so, Polo".
A contrappunto del concerto, "Surreading - le Città e il panico",
invisibili racconti del surreale quotidiano, in un incontro di tre
donne dallo stile sottilmente ironico.


Amy Denio è una compositrice, cantante, polistrumentista, audio
engineer e fondatrice della label e publish company Spoot Music. I
suoi principali strumenti sono voce, sassofono, fisarmonica,
clarinetto, chitarra e basso.Ha collaborato con artisti e musicisti
dell’est e dell’ovest europa, giappone, india e nord america.
Ha pubblicato 32 cds e appare in dozzine di compilations in tutto il
mondo. Ha suonato centinaia di concerti e numerosi festival in
europa, nord america, giappone, hong kong, india, brasile e
argentina.


Ha fondato gruppi quali: The Entropics, Tone Dogs, Billy Tipton
Memorial Saxophone Quartet, Danubians, La Movida, Naked Slime Duo,
Petunia, e il suo gruppo italiano Quintetto alla Busara. E’ stata
guest vocalist con Curlew, George Cartwright, The Science Group
(Stevan Tickmayer/Chris Cutler/Fred Frith/Bob Drake, etc), e ha
suonato con il cantante bosniaco Gino Banana in Kultur Shock negli
ultimi 5 anni.


"Il talento vulcanico di Amy Denio trova una sua piena e gioiosa
realizzazione nell'incontro con i musicisti che completano il
Quintetto alla Busara. La rielaborazione del lavoro dedicato alle
citta' invisibili di Calvino, registrato in presa diretta, a fine
tour, offre una musica sghemba in perenne equilibrio tra ragione e
follia, tra sogno e realta': fisarmoniche suadenti e bassi
implacabili, chitarre oblique e percussioni trasognate su cui si
innestano il morbido legno del clarinetto e il nervoso fraseggio del
sassofono, restano inguaribilmente sedotti dalle storie che ci
vengono raccontate dalla voce screziata, potente, sfaccettata e
ammaliante di Amy Denio."


Pino Saulo (RadioTre)



Amy Denio voce, fisarmonica, sax, clarinetto

Vieko Crnobori chitarra classica

Jan Razman chitarra elettrica

Jane Hall percussioni arabe e voce

Luca De Micheli basso

Claudia Mitri scrittrice

Alessandra Raichi attrice



con la partecipazione straordinaria della Filarmonica di Foligno



SABATO 26 LUGLIO 2005 - ore 21,30 IL CANTINONEARTETEATRI Montepulciano - Piazza
Savonarola, 10/A

Montepulciano.com il portale informativo sul territorio di Montepulciano (Siena Toscana)
Contattaci | Cookie Policy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523